Lino Guanciale, retroscena sul rapporto con la moglie: “Non viviamo insieme”

Lino Guanciale, attore amatissimo e sempre riservato sulla sua vita privata, ha raccontato alcuni segreti sul suo matrimonio. Ecco le sue parole.

Lino Guanciale pendolare per amore

Lino Guanciale è l’assoluto protagonista di questi mesi sul piccolo schermo. Prima ne L’Allieva e in queste settimane nei panni del Commissario Ricciardi, l’attore ha conquistato il grande pubblico. Guanciale è sempre stato molto riservato sulla sua vita privata. In un’intervista rilasciata al settimanale Intimità, l”attore abruzzese ha rivelato alcuni aspetti del suo matrimonio finora all’oscuro. Guanciale lo scorso luglio è convolato a nozze con Antonella Liuzzi, in gran segreto. E’ passato diverso tempo ma i due non vivono ancora sotto lo stesso tetto. L’amato volto della fiction Rai è infatti un pendolare.

L’attore 41enne ha una casa a Roma, dove si trovano la maggior parte dei set Rai. Ma in alcune fiction ha dovuto trasferirsi per diverse settimane, come nel caso de Il Commissario Ricciardi girato tra Napoli e Taranto. Antonella Liuzzi, invece, vive a Milano ed è una ricercatrice universitaria presso l’Università Bocconi. Ha raccontato Lino Guanciale: “Per ora facciamo i pendolare per amore, io la raggiungo a Milano e lei viene da me a Roma. Poi vedremo se si troverà un assestamento. Ma non è un problema: siamo entrambi abituati a spostarci molto”. 

Leggi anche —-> Chiara Ferragni Moon Boot: la moglie di Fedez dovrà risarcire il gruppo Tecnica

Leggi anche —-> Avete mai visto il marito di Cristèl Carrisi? Chi è il ricchissimo genero di Albano [FOTO]

La storia d’amore tra Lino Guanciale e Antonella Liuzzi

L’attore ha raccontato di aver conosciuto la sua futura moglie in una libreria romana. Oggi Liuzzi è tornata in facoltà a Milano, mentre Guanciale è a Roma, diviso tra due set. Quello della fiction Rai Sopravvissuti e quello del nuovo film di Paolo Genovese, Il primo giorno della mia vita. Guanciale e Liuzzi sono convolati a nozze dopo due anni di fidanzamento. 

Ha raccontato l’attore: “Entrambi eravamo arrivati a un certo percorso di maturazione delle nostre vite ed evidentemente anche dei nostri sentimenti. Nessuno di noi considerava il matrimonio come un obiettivo delle nostre esistenze ma poi, conoscendoci meglio, è stato un passo naturale. Il matrimonio non è un atto dovuto, i grandi amori passano anche per altre strade. Ma può essere un gesto appunto naturale tra due persone che vivono una determinata situazione”.