“Come si è ridotta Tina Cipollari”, la vamp di Uomini e Donne sorpresa così

Anche l’opinionista di Uomini e Donne , Tina Cipollari , è stata criticata per il suo abbigliamento. Ma è in buona compagnia. Ecco tutto quello che è successo.

Tina Cipollari e la critica al suo look

Siamo abituati a vedere l’opinionista di Uomini e Donne , Tina Cipollari , elegantissima. Ma la protagonista del programma condotto in daytime da Maria De Filippi su Canale 5 ha attirato l’attenzione di una nota rubrica televisiva, finendo nel mirino proprio per il suo stile. Un vero e proprio colpo basso per Cipollari. Ma cosa è successo? Nella scorsa puntata di Striscia la Notizia , condotto sempre su Canale 5 da Ezio Greggio e Ezio Iacchetti, è andata in onda la rubrica Moda Caustica

Come sanno bene gli appassionati telespettatori del tg satirico ideato da Antonio Ricci, la rubrica si occupa dei look più stravaganti e peggiori apparsi in settimana in televisione. Al terzo posto di questa specialissima classifica è finita proprio l’opinionista di Uomini e Donne. Come si spiega nel servizio, Tina Cipollari è presentata negli studi di Cologno Monzese: “[…] F asciata in un vestito attillato multicolor. L’abito sarà anche ricoperto di paillettes, ma non brilla certo per il buon gusto”.

Leggi anche —->  Lino Guanciale, avete mai visto il fratello? Diversissimi

Leggi anche —->  Uomini e Donne, nuova batosta per Riccardo: la scoperta shock

Sorpresa per le altre posizioni

Non solo Tina Cipollari, ma anche un’altra amatissima protagonista di Canale 5 è finita nel mirino di Moda Caustica . Si tratta di Barbara D’Urso , critica per un abito indossato durante una puntata di Pomeriggio Cinque. Nel servizio, spiega Enzo Iacchetti in maniera pungente: “Vestitino dai colori pastello, maniche a sbuffo e stivaloni sopra il ginocchio. Per qualcuno era un bel pezzo. Sì, un bel pezzo che non si vedeva una fetecchia così in tv”.

In prima posizione, a sorpresa, l’attrice Veronica Maya, ospite del programma di Rai Due, Stasera tutto è possibile, condotto da Stefano De Martino. Nel servizio si motiva in tal modo la prima posizione: Una tuta maculata, lei è Maya, ma il vestito non è certo la fine del mondo. Veronica si è data al maculato, la costumista si darà alla macchia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.