Pierpaolo Spollon, spunta foto del passato: l’attore di Che Dio Ci Aiuti era biondo

Capigliatura riccia e scura, ma avete mai visto Pierpaolo Spollon biondo? Ecco uno scatto di qualche tempo fa dell’amato attore di Che Dio Ci Aiuti .

Il post di Pierpaolo Spollon

Lui è il nuovo volto della fiction Rai: Pierpaolo Spollon è un attore amatissimo dal grande pubblico. Siamo abituati a vederlo con una folta capigliatura riccia e scura, ma eccolo in uno scatto in cui era biondo. A pubblicato sul suo account Instagram ufficiale è lo stesso attore padovano 31enne che, nella didascalia scrive: “Oggi mi sono ricordato di essere stato anche così. A distanza di anni, ma faccio un po’ meno ca**re. Un po’ ho detto”. E poi conclude ironicamente con l’hashtag Lady Oscar. 

E’ passato qualche tempo da questo scatto, quando il giovane Spollon frequentava il Centro Sperimentale di recitazione di Roma. Da allora, un successo dopo l’altro. Prima nella fiction La porta rossa, al fianco di Grabiella Pession. In seguito il ruolo che gli ha dato grande notorietà, quello di Marco Allevi nella fiction L’Allieva, al fianco di Alessandra Mastronardi e Lino Guanciale. Dopo un altro grande successo, recitando fianco a fianco con Luca Argentero e Matilde Gioli, in Doc – Nelle tue mani, nei panni di Riccardo Bonvegna. Infine l’approdo nella sesta stagione di Che Dio Ci Aiuti, al fianco di Elena Sofia Ricci, nei panni di Emiliano. 

Leggi anche —-> Albano scartato da Sanremo 2021: “Tornassi indietro…”

Leggi anche —-> Ida Platano, che lavoro fa l’ex dama del Trono Over di Uomini e Donne?

La promessa mantenuta da Pierpaolo Spollon

Recentemente l’attore ha mantenuto una promessa fatta lo scorso novembre, il giorno dell’ultima puntata di Doc – Nelle tue mani. In quella puntata, il personaggio interpretato da Spollon spiega l’importanza della donazione del midollo osseo. L’attore aveva dunque promesso di registrarsi presso il Centro Trasfusionale come donatore. E qualche giorno fa lo ha fatto presso il Centro di Colli dell’Azienda Ospedaliera di Padova. Tutto è stato documentato dal suo account, seguitissimo, social. L’attore infatti ha voluto sensibilizzare tutti su un argomento così importante. 

Ha raccontato Pierpaolo Spollon: Volevo dimostrarvi che sono uno che mantiene le promesse, ma soprattutto ho voluto fare un gesto semplice e immediato. Oggi sono ufficialmente un tipo tipizzato con un semplice esame del sangue, non succede nulla e non si è obbligati, è una scelta serena e responsabile. Se l’ho fatta io possono farla anche tanti ragazzi che invito ad informarsi ed entrare nella grande famiglia di Admo “.