“Minacciata di morte” Eleonora Daniele incredula a Storie Italiane

A Storie Italiane, su Rai Due, la conduttrice Eleonora Daniele ha parlato di una vicenda che ha sconvolto il grande pubblico. Ecco cosa è successo. 

Il racconto di Stefania Marchionna

Una trappola sui social, poi i continui ricatti sino alle minacce. E’ il racconto dell’influencer Stefania Marchionna, vittima di un pirata informatico. Una vicenda che ha scosso il grande pubblico di Storie Italiane, su Rai Due, condotto da Eleonora Daniele. Proprio la padrona di casa della trasmissione, particolarmente scossa, ha spiegato:Una nostra amica è stata minacciata di morte. Stefania è un’amica di Storie Italiane. Di recente è caduta nella trappola di un pirata informatico che si è insinuato nei suoi profili social. E ‘stata minacciata di morte”.  Da diverso tempo in trasmissione si parla dei pericoli sul web e l’influencer ha voluto raccontare la sua storia. 

Ha continuato l’influencer Stefania Marchionna: Si è spacciato per un calciatore ma si è spinto oltre perché è arrivato a fare minacce di morte. Mi ha detto di conoscermi da tempo e di essere talmente interessato a me da controllare tutto, dai miei profili social alle mie carte di credito. Ovviamente non gli ho creduto  e mi sono subito rivolto alla polizia postale”.

Leggi anche —-> Jasmine Carrisi felice insieme a lui | La figlia di Albano si rilassa dopo The Voice Senior

Leggi anche —-> Principe Harry, spunta la verità sull’addio a Meghan: “Gli manca pazzamente il suo…”

Le minacce di morte

Collegata in studio la conduttrice Emanuela Folliero, che ha spiegato di essere stata anche lei vittima qualche tempo fa di una trappola simile. Il racconto di Marchionna continua:Da quel momento non sono stata più tranquilla perché quella persona mi ha mandato delle foto. E scoprendo il messaggio reale di casa mia e il luogo di lavoro di mia mamma e di mia sorella. Mi ha anche ricattata facendo dei fotomontaggi in cui apparivo nuda”.

La polizia ha recuperato ad ogni modo i contatti dell’influencer: Ora questa persona mi scrive che gli manco. Penso abbia paura”. Marchionna ha consigliato a tutti di stare attenti e di non fornire mai dati senza giusta motivazione.