Il Commissario Ricciardi, anticipazioni 8 febbraio: Il Commissario si mette nei guai

Anticipazioni sul nuovo episodio de Il Commissario Ricciardi, in onda lunedì 8 febbraio su Rai Uno. Ecco tutto quello che c’è da sapere.

Il grande successo de Il Commissario Ricciardi

Lunedì prossimo, 8 febbraio, torna con il terzo episodio de Il Commissario Ricciardi, su Rai Uno, dalle 21.30 circa. Nella serata di ieri, il secondo episodio delle avventure del Commissario della Regia Questura di Napoli, è stato seguito da 5.685.000 spettatori pari al 23.5% di share. Si continua dunque con il terzo romanzo, dal titolo Il posto di ognuno – L’estate del Commissario Ricciardi, pubblicato da Maurizio De Giovanni nel 2009.

La fiction sta avendo un grandissimo successo, con l’attore Lino Guanciale, diretto da Alessandro D’Alatri, sugli scudi. Ecco alcune anticipazioni sul nuovo appuntamento. Il Commissario Ricciardi continua a non risparmiare nelle sue indagine alti nomi della nobiltà napoletana. Qualcuno di questi inizia a tramare contro il Commissario, che però si troverà alleato di una nobile donna, che abbiamo già conosciuto nel primo episodio. Non solo: il Commissario sembra aver preso coraggio con la sua vicina Enrica, di cui è innamorato da anni, ma qualcosa lo fermerà.

Leggi anche —-> Viola Valentino bomba sull’ex marito Riccardo Fogli: “Noi come Albano e Romina”

Leggi anche —-> Anna Tatangelo e quell’amore con Gigi | La cantante racconta il loro primo incontro

Il terzo episodio: il Commissario tra il ritorno della vedova Vezzi e Enrica

Siamo ancora nella meravigliosa atmosfera della Napoli anni ’30 e l’estate è finalmente arrivata. Il caldo è torrido e mentre in Questura si lavora per la sicurezza della città nei giorni più intensi delle vacanze, un nuovo delitto scuote la città. Viene uccisa infatti un nome molto altisonante, la Duchessa di Camparino, donna bellissima e dalla vita privata molto chiacchierata. Incaricato delle indagini è il nostro Luigi Alfredo Ricciardi, con al suo fianco il fidato Brigadiere Raffaele Maione.

Come sempre, sulla scena del delitto, al Commissario appare il fantasma della vittima che pronuncia le sue ultime parole. Un dono, o meglio descritto come Il fatto, che contraddistingue il Commissario sin dalla tenera età. Ricciardi inizierà ad indagare nei piani alti della città. Si troverà contro il Questore Garza ma anche ricchi e facoltosi amici del regime. Dal punto di vista sentimentale, il Commissario sembra pronto a fare il grande passo con la vicina Enrica. Ma qualcosa si frappone tra i due, ed è il ritorno di Livia, vedova di Lezzi, tornata a Napoli proprio per conquistare il cuore di Ricciardi.