Meteo febbraio, shock scoppia la primavera: temperature a 20 gradi!

Le previsioni meteo per i prossimi giorni e l’inizio di febbraio. Arriva l’aria calda della primavera

meteo previsioni caldo
Meteo scoppia il caldo in pieno inverno!

E mentre scrutiamo il cielo per vedere se arriva l’attesa neve con il piumino a portata, ecco che ci ritroviamo a fare i conti con un caldo primaverile davvero fuori dal previsto. Così in pieno inverno mentre si discute di Vortice Polare e si profila un febbraio con ondate gelide provenienti dal Polo Nord, le previsioni meteo per i prossimi giorni indicano l’arrivo dell’Alta Pressione a scombinare tutti i piani.

Una notizia che farà felici gli amanti del caldo che potranno godere di alcuni giorni in cui addirittura le temperature al Sud toccheranno i 23 gradi, ma saranno comunque ovunque miti e tiepide. Si tratta però solo di una breve pausa bollente. Dopo infatti torneranno le perturbazioni e soprattutto il freddo artico a riportarci in inverno e a farci tornare alla finestra per vedere l’arrivo della neve.

Quando arriva il caldo di febbraio: temperature da primavera

Il mese di febbraio inizia non proprio nel migliore dei modi, più o meno comincia come si chiude gennaio. Ovvero con le piogge. Lunedì 1 febbraio ci ritroveremo a fare i conti con una perturbazione carica di temporali che insisteranno soprattutto sulle regioni tirreniche e centro meridionali. Arriveranno anche i venti di Maestrale e Ponente a far scendere le temperature. E tornerà la neve sulle Alpi specie fra Piemonte e Valle d’Aosta.

La primavera con un quadro del genere sembra lontana anni luce. E invece martedì 2 febbraio già qualcosa cambia con l’aumento della Pressione che porterà a schiarite e soprattutto a un aumento termico che sarà di notevole entità. Qualche pioggia insisterà ancora al sud su Basilicata, Calabria, Puglia e Sicilia settentrionale.

Mercoledì 3 e giovedì 4 febbraio l’Alta Pressione si rafforzerà su tutto il Centro e il Sud Italia anche per via dell’aria mite proveniente dall’Africa. I termometri si alzeranno raggiungendo massime addirittura superiori ai 20 gradi, intorno ai 22/23 sulla Sardegna, Sicilia e Calabria. Ma anche altrove avremo temperature primaverili: a Roma la massima sarà di 19 gradi contro i 13 di fine gennaio e la minima passerà da 4 a 11 gradi.

Al Nord il cielo sarà più perturbato con nuvolosità e possibilità di piogge deboli su Piemonte, Lombardia e Liguria. Il rialzo termico ci sarà anche qui, sebbene più contenuto, ma apprezzabile sui valori minimi.

Infatti a Milano si passerà da da 2/3 gradi di minima a 7/8 gradi, un incremento che si farà sentire. Le temperature massime invece passeranno da 9 a 11 gradi. La mancanza dell’irraggiamento solare renderà meno ‘primaverile’ quest’ondata calda.

La pausa bollente di questo inverno 2021 dovrebbe concludersi per domenica 7 febbraio quando l’Alta Pressione perderà forza, le correnti atlantiche riusciranno ad insinuarsi portando nuove perturbazioni temporalesche e incidendo sulle temperature.

Affronteremo dunque poi una settimana instabile mentre all’orizzonte il Vortice Polare inizierà a scendere verso Sud e verso di noi.