Lino Guanciale, avete mai visto la moglie? Figlia di un politico

Lino Guanciale, attore amatissimo dal grande pubblico, stasera debutta su Rai Uno nelle vesti del Commissario Ricciardi. Ma conoscete la moglie dell’attore? Ecco chi è e cosa fa nella vita.

La moglie di Lino Guanciale

Attore amatissimo, volto delle fiction Rai, Lino Guanciale questa sera debutta su Rai Uno nelle vesti de Il Commissario Ricciardi. Reduce dal grande successo de L’Allieva, Lino Guanciale ha recentemente annunciato che non prenderà parte alla quarta stagione della fiction con Alessandra Mastronardi. Sappiamo tantissimo della sua carriera, ma della sua vita privata? L’attore è convolato a nozze lo scorso luglio con Antonella Liuzzi. Una cerimonia ristretta e per pochi intimi per i due. Antonella Liuzzi è barese di nascita, ma milanese di adozione. Laureata presso l’Università Bocconi di Milano, ha vissuto per diverso tempo ad Hong Kong.

Ed è proprio durante la sua esperienza nel prestigioso ateneo che i due si sono conosciuti. Liuzzi, ha in seguito conseguito un master in Gestione delle Risorse Umane e Amministrazione del Personale presso l’Università di Roma Tre. Ha iniziato poi a lavorare come project manager presso la SDA School of Management della Bocconi, dove è stata anche ricercatrice ed assistente. La moglie di Lino Guanciale è figlia di un ex Senatore del Pdl. E’ una donna molto riservata e dopo qualche anno di relazione ha deciso di accettare la proposta di Guanciale.

Leggi anche —-> Emma Marrone lutto per la cantante: “Sono stata davvero male, quando è morto…”

Leggi anche —-> Mina Settembre, anticipazioni 31 gennaio: Mina si scontra con sua madre Olga

La nuova serie di Rai Uno

Questa sera, su Rai Uno, andrà in onda la prima puntata de Il Commissario Ricciardi, interpretato da Lino Guanciale. E’ la terza collana, dopo I bastardi di Pizzofalcone e Mina Settembre, di Maurizio De Giovanni ad essere portata in televisione. La serie è ambientata nella Napoli anni ’30, il Commissario Ricciardi è molto conosciuto in città per la sua dedizione al dovere. Ha un personale tavolino al mitico Caffè Gambrinus. Casi molto intricati, che si intersecano con il periodo fascista, che terranno incollati il grande pubblico allo schermo. 

Al fianco di Lino Guanciale, Antonio Milo, che interpreta il Brigadiere Maione, Peppe Servillo, nei panni di Don Pierino. E ancora Marco Palvetti – ex Gomorra – nei panni di Falco ed Enrico Ianniello, nelle vesti del Dottor Bruno Modo.