Ida Platano presa in giro da Tina: la vamp la imita a Uomini e Donne

Tina Cipollari non si risparmia per nessuno e questa volta, a Uomini e Donne, ha preso di mira Ida Platano imitando i suoi gesti a seguito di una sua reazione in studio.

ida platano e tina a uomini e donne
Ida Platano e Tina Cipollari

Non passa giorno che l’opinionista più vamp d’Italia, Tina Cipollari, non abbia qualcosa da ridire nel programma di “Uomini e Donne“, di cui è certamente uno dei personaggi più in vista. Al pubblico di Maria De Filippi è certamente nota l’atavica guerra tra la romana e la protagonista del trono over Gemma Galgano.

Ma non sarà passato inosservato lo show messo in atto da Tina per imitare una reazione avuta in studio di Ida Platano. La ragazza, infatti, ha platealmente compiuto un gesto di sfida contro il suo ex Riccardo Guarnieri. Tornato in trasmissione, dopo la lunga storia con Ida e conclusa la sua frequentazione con la dama bresciana, è nuovamente in cerca dell’amore e di una donna per la vita.

Cosa che ha scatenato la reazione forte della Platano, che ha fatto recapitare all’uomo l’anello del loro fidanzamento e una lettera davanti a tutti nel corso della puntata. Il gesto non ha lasciato indifferente l’opinionista, che si è scagliata contro la parrucchiera con la sua solita schiettezza e la sua ironia.

LEGGI ANCHE >>> Tina Cipollari, avete mai visto la sua casa a Roma? Dimora da vamp [FOTO]

Lo show di Tina a Uomini e Donne

tina cipollari a uomini e donne
Tina Cipollari imita Ida Platano

Non si è certamente risparmiata a battute e versi, la Cipollari, nell’imitare la dama Ida Platano, dopo la sua reazione alla vista dell’ex fidanzato Riccardo in trasmissione, pronto a cercare nuovamente l’amore nel trono over.

Sul profilo ufficiale del programma su Instagram, i fan si sono divertiti a guardare la replica del momento dello show di Tina, che ha commentato quanto accaduto in studio con queste parole: “Avrebbe potuto fare la stessa cosa in privato, il suo numero ce l’ha, conosce il suo indirizzo, è tutto troppo plateale“.