Manuel Agnelli, spunta foto da giovanissimo: il giudice di X-Factor irriconoscibile

L’amatissimo giudice di X-Factor in questa foto da ragazzo è letteralmente irriconoscibile: voi cosa ne pensate?

Manuel Agnelli da giovane è irriconoscibile

Gli amanti della musica rock conoscono Manuel Agnelli sin dagli anni ’90, il periodo in cui il musicista è esploso come frontman della fortunata band Afterhours. Per tutti gli altri, che avevano solo sentito parlare del gruppo musicale, il suo volto è diventato noto solo quando è stato scelto come giudice di X-Factor. Oggi chiunque in Italia saprebbe riconoscere il musicista e fa strano pensare che in una foto di qualche tempo fa risulti talmente diverso da sembrare un altro.

Di recente è spuntata in rete una foto tratta da un vecchio documentario che mostra un giovane con il capello riccio corto e la barba incolta. A guardarlo non si direbbe un viso conosciuto e ci vuole uno sforzo non indifferente per riconoscere quei tratti somatici che danno prova che si tratta di una foto riguardante il giovane Manuel Agnelli. Persino mettendo a confronto lo scatto con uno di adesso trovare la somiglianza non è immediato.

Manuel Agnelli, il video da giovane gli dà ragione

Manuel Agnelli da giovane è irriconoscibile

Il frame è tratto da un documentario girato dalla Vox Pop, la prima etichetta discografica per la quale Manuel ha inciso dei pezzi con la sua band. L’intervista risale ai primi anni ’90 e Agnelli aveva solamente 25 anni: in quel momento non aveva ancora avuto fortuna come musicista, ma aveva già le idee chiare su quello che sarebbe stato il suo futuro. Nell’intervista parla delle influenze nella sua musica, ma anche del desiderio di lasciare percepire un tratto distintivo:

“I miei punti di riferimento sono tanti, anche se sono diversi da quelli ‘classici’, tipici del rock. Però, proprio per questo, ti lasciano tanto spazio d’azione rispetto a quelli classici e sono più utilizzabili a livello personale, di originalità. Dal canto mio, faccio di tutto per non sembrare il nipote di qualcuno, una cosa della quale non andrei fiero, anche se poi le influenze indirette ci sono”.

Leggi anche ->Amici, Alberto Urso abbraccia la donna della sua vita: bellissimi in piscina

Manuel parla anche della scena italiana e non nasconde che per determinati generi musicali ci sia poco spazio: “Il problema è che non c’è un vero e proprio pubblico, perlomeno non c’è ancora, anche se si sta allargando”. Nonostante le difficoltà incontrate per affermarsi, già allora aveva deciso cosa avrebbe fatto nella sua vita: “Cosa farò da grande? Non lo so, non ci voglio diventare grande. Penso che farò il musicista per tutta la vita, ormai è una cosa che ho dentro”. A distanza di quasi trent’anni da quella affermazione si può dire con certezza che aveva ragione.

Leggi anche ->Ambra e Allegri, retroscena : “Non è come sembra”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.