Maradona, l’ex fidanzata Rocio: “Non mi hanno permesso di dirgli addio”

L’ex fidanzata di Diego Maradona, Rocio Oliva, ha confessato in lacrime che non gli è stato permesso di dirgli addio al funerale.

L’ex fidanzata di Maradona Rocio Oliva in lacrime dopo la morte di Diego. (Websource)

La morte di Diego Armando Maradona ha scosso il mondo intero, non solo chi è amante del calcio, ma anche chi di quell’uomo così controverso aveva solo sentito parlare. El Pibe de Oro ha infatti lasciato un’impronta indelebile nella storia della nostra società, poiché non è stato esclusivamente un calciatore, ma anche un simbolo di rivalsa del Pueblo (le persone meno abbienti della società) sul potentato.

Leggi anche ->L’addio di Cristiana Sinagra a Diego Armando Maradona

Come uomo del popolo è stato sicuramente un leader, ma nella vita privata Diego è stata una persona profondamente sola. Proprio il suo talento calcistico, unita all’eco mediatica che ha generato, l’ha allontanato da chiunque lo avvicinasse. Per tutti non era Diego, era solamente Maradona. In pochi lo hanno conosciuto davvero, tra questi c’è sicuramente l’ex fidanzata Rocio, con la quale il rapporto si era rotto di recente.

Leggi anche ->Maradona e il figlio italiano: chi è e cosa fa oggi Diego jr

Maradona, il dolore di Rocio: “Non mi hanno permesso di dirgli addio”

Ospite di America Vivo, proprio la presentatrice argentina ha voluto parlare di Diego e degli ultimi mesi della sua vita. Rocio Oliva spiega: “Mi resta questo, il sapere che molta gente sapeva che mi amava. Mi restano anche tantissime cose che io tengo solo per me”. A quel punto l’intervistatore le chiede: “Lo sa che voleva vederla?” e la presentatrice argentina, non riuscendo a trattenere le lacrime risponde: “Sì… Lo so! Me l’hanno detto tante persone che erano al suo fianco, però non potevo, non potevo farlo”.

Il conduttore la interrompe e le chiede: “Non poteva perché non voleva lei? O non voleva per lui?”, domanda a cui Rocio risponde: “Avrei voluto, ma non potevo”, affermazione a cui il conduttore aggiunge: “Quindi lei voleva vederlo”. A quel punto l’ex fidanzata di Diego confessa: “Quando ho saputo che stava male sono stata disponibile. Ero disposta a stare al suo fianco. Ho visto che stava male ed ho insistito. Ora è inutile fare polemica, è tardi. Mi sono stancata di ripetere che non doveva stare a casa sua che doveva rimanere ricoverato con dei professionisti”.

L’ex di Maradona conclude il suo intervento dicendo: “Fa male, mi fa male come a tutto il mondo a tutti gli argentini. Fa male perché era giovane, era buono e non meritava di morire da solo come hanno detto che stava. Fa male, molto”.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.