Tu sì que vales, lo sfogo (improvviso) di Maria De Filippi: “Dovrei andare dall’analista”

Maria De Filippi si è lasciata andare ad un libero sfogo nel corso di una puntata di Tu sì que vales: ecco cos’è accaduto esattamente?

Il noto talent show ha saputo sin da subito conquistare i cuori di migliaia di telespettatori. I fan non possono infatti fare a meno di restare incollati al piccolo schermo, per scoprire tutte le sorprese e i colpi di scena che vengono svelati puntata dopo puntata. E’ iniziata una nuova edizione, e lo studio televisivo si sta già popolando di numerosi talenti.

Il grande pubblico italiano ha recentemente assistito ad uno sfogo dell’amatissima De Filippi: questa è stata la reazione della conduttrice.

La confessione di Maria De Filippi

Tu sì que vales sta raggiungendo già degli altissimi livelli di ascolto: la trasmissione va infatti in onda – sempre su Canale 5 – il sabato sera, e ha attirato l’attenzione di migliaia di persone. Nel corso della scorsa puntata, la De Filippi ha detto parole di sfogo a Salvatore, un concorrente (e artista) che è arrivato nel talent per mostrare i suoi quadri digitalizzati e allegorici.

I giudici non sono stati molto colpiti dalla sua esibizione e, a quel punto, l’uomo ha rivelato che non gli interessava mostrare i suoi dipinti nel piccolo schermo. Salvatore era infatti interessato – come confessato da lui stesso – a incontrare Chiara, una ragazza della redazione. “Vi dico una cosa“, ha infatti svelato lui, “tutta questa situazione la dedico a Chiara, la ragazza della redazione che mi ha seguito. Ho capito che il mio cammino fatto fin qui era per dare un messaggio a Chiara“.

Maria De Filippi è a quel punto sbottata e ha ammesso di non aver apprezzato la storia dei messaggi a Chiara, perché la ritiene fuori luogo e finta. “Se tu vieni da Civitavecchia con i tuoi quadri e fingi che non ti interessi che le tue opere vengano viste in tv“, ha continuato la conduttrice, “ci fai sembrare che siamo qui a perdere tempo“. E ancora: “Se tu avessi detto: ‘Mi interessa che i miei quadri vadano in tv‘ sarebbe cambiato tutto. Sarebbe stato più onesto“.

La De Filippi si è poi pentita del suo sfogo e ha ammesso: “Ti chiedo scusa delle parole che ho usato, ho un carattere stupido, dovrei contenerlo“. La stessa ha infine concluso: “Mi viene da scagliarmi così e dovrei andare dall’analista per questo“.