Bonus scuola: fino a 2.000 euro in questa Regione

Bonus scuola

Accade in Italia e proprio in questo periodo di grande crisi economica che rischia di minare il ritorno a scuola di molti giovani e compromettere i loro studi. Per questa ragione, le regioni si stanno adoperando per aiutare le famiglie con figli che studiano attraverso l’erogazione del Bonus scuola.

Tutte le regioni italiane stanno cercando di fare fronte a questa grande problematica distribuendo alle famiglie con ragazzi che studiano il bonus scuola che è a fondo perduto. Ciò che cambia è l’entita e i requisiti per accedere a questo bonus. Le istituzioni nazionali e regionali si stanno quindi adoperando per rendere il rientro a scuola di tutti i ragazzi il più facile possibile ma c’è una parte d’Italia che ha scelto di dare fino a 2000 euro di bonus scuola. Qual è questa regione?

I requisiti per avere 2000 euro di bonus scuola per i figli

Il Governo ha istituito il bonus trasporti che consiste in uno sconto massimo di 60 euro su abbonamenti per il servizio di trasporto pubblico locale. Le varie regioni poi come già detto previsto il bonus scuola. Si trova nel Nord Italia quella zona del nostro Bel Paese che ha scelto di dare un bonus scuola fino a 2000 euro. Stiamo parlando della Lombardia. Due sono i requisiti fondamentali per riceverlo: non avere ancora compiuto 21 anni di età e risiedere in Lombardia.

Con questo bonus la regione vuole combattere la piega dell’abbandono scolastico permettendo di usare questo bonus per contribuire al pagamento della retta di iscrizione alle scuole medie inferiori e superiori. Ovviamente, l’importo elargito varia a seconda dell’indicatore ISEE della famiglia e del grado di scuola al quale si iscrive il figlio. Questa agevolazione sarà erogata come bonus online e potrà essere speso entro il 30 giugno dell’anno successivo. Indicativamente, questo bonus

  1. per le scuole primarie, va da un minimo di 300 euro a un massimo di 700 euro.
  2. per le scuole medie inferiori, va da un minimo di 1.000 a un massimo di 1.600 euro
  3. per le scuole superiori, va da un minimo di 1.300 euro a un massimo di 2.000 euro

Inoltre, questa Regione prevede altri aiuti economici per i suoi studenti come, per esempio, quello previsto per l’acquisto dei beni scolastici. Si tratta di un’agevolazione ch e va dai 200 ai 500 euro e che va ad integrare le onerose spese pr i libri di testo, vocabolari, o materiale tecnologico utile nel percorso scolastico scelto.