Regina Elisabetta II: le sue ultime ore, come ha preparato il suo addio

Regina Elisabetta II

A posteriori e con mente fredda è facile vedere come in questo ultimo anno la Regina Elisabetta II abbia passato un pò del suo tempo a pianificare la sua dipartita. Se, infatti, le regole del suo funerale sono state scritte in un documento chiamato “Operazione London Bridge”, è stata la stessa sovrana a lasciare molto discretamente e con calma parte dei suoi doveri agli eredi prima di scomparire lo scorso 8 settembre.

A posteriori è facile vedere come fin dopo il Giubileo di Platino per dei suoi 70 anni di Regno la Regina Elisabetta II abbia lasciato un poco per volta parte dei suoi incarichi istituzionali agli eredi, il Principe Carlo, oggi Re, e il Principe William, oggi primo erede al Trono. Una decisione questa che fu subito spiegato che era dettata da motivi di salute della Regina legati alla sua età. Si vede come anche mentre stava andando verso il suo tramonto, la Regina Elisabetta II abbia cercato di preparare i suoi eredi ai compiti che dovranno affrontare ma anche i suoi sudditi alla presenza di questi nuovi Sovrani. Insomma, la Regina Elisabetta II è stata una vera Regina che ha pensato al suo popolo fino all’ultimo minuto della sua vita, quando, secondo le ultime indiscrezioni, quella caduta le ha causato la morte appena quattro giorni fa.

La strategia della Regina Elisabetta per rendere il suo addio meno doloroso possibile per il suo popolo

Tutti temevano ormai da un pò che presto questo giorno sarebbe arrivato, e così è stato: la Regina Elisabetta tanto amata si è spenta nella sua residenza scozzese a Balmoral. Al suo posto è stato incoronato il figlio oggi Re Carlo III. A ripensare bene al susseguirsi degli eventi, forse è lecito pensare che proprio dal 9 maggio che la Regina Elisabetta II ha affidato alò figlio Carlo e al nipote William il compito di presenziare alla cerimonia di apertura del Parlamento per poi apparire lei in prima persona alla cerimonia di inaugurazione della nuovissima linea metropolitana a lei intitolata. Insomma, quello della Regina Elisabetta è stato un allontanarsi progressivo dal suo ruolo istituzionale pur mantenendolo fino in fondo ma al contempo tranquillizzando i suoi sudditi e cercando di presentare il futuro Re e il successivo.

L’ultima immagine della Regina resta quella di una donna resa fragile dall’età ma con un grande carattere che riceve nella sua tenuta a Balmoral Liz Truss con cui ha conversato per 33 minuti. La politica dopo questo incontro è diventata formalmente il nuovo primo ministro del Regno Unito ed è stata la Regina Elisabetta II fotografa mentre si appoggia al suo bastone che sorridente le ha dato l’incarico di formare il nuovo esecutivo.

Regina Elisabetta II