Confettura di fichi, senza zuccheri aggiunti: buona come la tradizionale ma più leggera

Confettura di fichi

Avete voglia di una ghiottoneria sana e gustosa? La Marmellata di fichi senza zuccheri aggiunti è la risposta alla vostra domanda. Fatta con soli 3 ingredienti, è la conserva di frutta che tutti vogliono mangiare. Così fatta, piace moltissimo anche ai bambini.

La Marmellata di fichi senza zuccheri aggiunti è buonissima. Facile e veloce da fare, è perfetta gustata su delle fette di pane per una merendina p una colazione gustosa ed energizzante. In alternativa, potete anche usarla per farcire i vostri dolci e dolcini, e il risultato è sempre un successone! Potete usar sia fichi chiari che scuri, e sarà sempre buonissima. Questo è infatti il modo migliore per gustare questi favolosi frutti di questa stagione.

Cosa serva per fare la Marmella di fichi senza zuccheri aggiunti

Per preparare questa fantastica ghiottoneria, ci vuole veramente poco. la procedura da seguire è semplicissima e, all’ultimo momento, potete decidere se fare una confettura morbida e uniforme oppure caratterizzata dalla presenza di tocchetti di frutta. La cosa essenziale per un ottimo risultato è usare ingredienti di qualità. E, mi raccomando! prima consumera questa conserva di frutta controllate sempre che il sottovuoto sia venuto bene e che si sia mantenuto nel tempo. In caso contrario, liberatevi della confettura senza mangiarla e non usatela neppure per altre preparazioni. Ecco cosa vi serve per fare un’ottima confettura:

  • Strumenti
  • un coltello
  • una casseruola
  • barattoli di vetro con coperchio a chiusura ermetica
  • un cucchiaio di legno
  • un mixer cucina a immersione

 

  • Ingredienti
  • il succo di 1 limone bio
  • 2 kg di fichi
  • due mele

La ricetta della marmellata di fichi senza zucchero

Private i fichi lavati delle loro due estremità e della buccia. Riducete la polpa a pezzetti che raccoglierete in una ciotola. Eliminate la buccia e il torsolo dalle mele lavate e tagliate la polpa a cubettini che unirete ai fichi nella casseruola. Unite il succo di limone e cuocete per 1 h a fiamma moderata, mescolando di tanto in tanto. A fine cottura, se volete una confettura morbida e uniforme, frullate il tutto con un mixer cucina a immersione e trasferite il composto omogeneo bollente nei barattoli di vetro sterilizzati che chiuderete ognuno con il suo coperchio. Fate raffreddare a testa in giù la confettura per il tempo necessario e, raggiunta la temperatura ambiente, conservatela in dispensa. Quando arriverete a usarla, prima di tutto verificate che il sottovuoto sia venuto bene e si sia mantenuto nel tempo e poi, una volta aperto il barattolo, conservate la confettura in frigo.