Meghan Markle rompe il silenzio sull’aborto e coinvolge il principe Harry

Meghan Markle

Ancora una volta Meghan Markle è al centro del gossip. Questa volta però per essersi schierata contro la sentenza della Corte Suprema Usa che ha cancellato il diritto all’aborto e per aver coinvolto con lei il Principe Harry.

Storica sentenza quella della Corte Suprema degli Stati Uniti che con 6 voti a favore e 3 contrari ha abrogato la sua storica sentenza “Roe vc Wade” grazie alla quale nel 1973 era stato legalizzato l’aborto. Questo significa che “la Costituzione non conferisce il diritto all’aborto”. Adesso questo non è più un diritto federale ma in merito decidono i singoli Stati. Una sentenza questa che ha scatenato l’ira degli statunitensi, in particolare donne ma non solo, che ritengono che così facendo si sia tornati indietro nel tempo e negato un diritto fondamentale alle donne: ovvero quello di decidere del loro corpo e di affrontare o meno una gravidanza con quello che comporta.

Che cosa accadrà adesso?

Al coro di proteste contro la decisione di abrogare questa storica sentenza si è unita anche la Duchessa del Sussex che in una recente intervista a Vogue si è schierata contro questa decisione della Corte Suprema americana coinvolgendo anche suo marito Harry e definendolo un femminista. Sembra proprio che la bellissima Duchessa abbia quindi intenzione di candidarsi alle prossime elezioni politiche e che questo possa essere il passo iniziale per entrare in politica.

Parole quelle della Duchessa del Sussex, così come il suo presunto desiderio di candidarsi in politica, che pare abbiano messo in grande difficoltà la Royal Family che da sempre per tradizione si mantiene neutrale alla politica. Per questa ragione, infatti, i membri della Famiglia Reale non possono per nessun motivo esprimere in pubblico la loro opinione e anche se il Principe Harry non l’ha fatto. è stata sua moglie a farlo per lui. Sembra che questo atteggiamento della giovane e bella Duchessa del Sussex non porti giovamento nei già difficili per non dire inesistenti attuali rapporti con la Royal Family. Meghan Markle, infatti, dopo aver spiegato che capisce perfettamente che cosa significa l’aborto perché ne ha subito dopo la gravidanza di Archie e prima di avere la sua seconda figlia Lilibet, ha invitato tutti ad andare a votare per le elezioni di “midterm” ovvero quelle di metà mandato presidenziale durante le quali si rinnova parte del Congresso e si eleggono alcuni Governatori dei singoli Stati e le assemblee elettive). Ma davvero alle prossime elezioni presidenziali vedremo candidata Meghan Markle oppure la sua è una battaglia per i diritti civili delle donne, e quindi anche i suoi e quelli di sua figlia? Non ci resta che aspettare e vedere.

Meghan Markle