Marica Pellegrinelli, il dolore per la malattia: fan preoccupati

Marica Pellegrinelli ha scoperto qualche anno fa di soffrire di un disturbo molto comune ma che le ha dato molti problemi. Ai fan dice: “è importante prevenire”.

Una malattia a lungo sofferta ma diagnosticata in ritardo, quella di Marica Pellegrinelli. La modella ha di recente ricondiviso sul suo account Instagram il post che pubblicò già nel 2019 nel quale aveva comunicato ai fan di soffrire di una malattia non grave ma impossibile da curare. Marica ha voluto fissare il post in alto, in modo da dare un consiglio a chiunque visiti il suo profilo: fate degli esami medici il prima possibile se soffrite di qualche disturbo.

Marica Pellegrinelli ha voluto ricordare ai propri fan su Instagram l’importanza di una corretta prevenzione, essendo lei stessa stata colpita da una malattia non grave ma piuttosto invalidante con la quale deve ormai convivere. La modella ha scritto un lungo post, specificando che “è importante prevenire, nel mio caso [la malattia] è rimasta silente per anni”.

Marica Pellegrinelli racconta il dolore per la malattia: l’appello ai fan

Come spiegato da lei stessa, Marica soffre di una tiroidite acuta che le ha causato grandi problemi di salute. Si tratta di una malattia non grave ma incurabile e sarà quindi costretta ad assumere farmaci per tutta la vita per tenere a bada la sua tiroide (che, nel suo caso, produce troppi ormoni tiroidei).

marica pellegrinelli
Fonte: Instagram

Questa malattia l’ha indotta a perdere molto peso (come spesso accade a chi soffre di ipertiroidismo) e le ha fatto crescere un gozzo in gola che le ha dato problemi per anni.  “Ho scoperto di avere alla #tiroide un anno fa ma che avevo da 5 anni; mi sono resa conto che molte persone sono nella mia situazione e come me hanno avuto delle informazioni sbagliate”, ha scritto la modella in un lungo post su Instagram.

“SE avete delle familiarità con patologie alla tiroide, bisogna andare a fare gli esami del sangue di controllo”, ha continuato. “Ascoltate solo ed esclusivamente ciò che l’endocrinologo vi indica e se fosse un medico giovane molto meglio. Fatevi prescrivere una radiografia ed una visita specialistica da un endocrinologo.. è importante prevenire, nel mio caso è rimasta silente per anni .. dandomi diversi disturbi che nessuno ha mai pensato potessero essere legati alla tiroide, specialmente per il fatto che sono di corporatura esile”.

E ha concluso: “Ora non sono guarita, fortunatamente la scienza ha creato l’ormone sintetico che il mio corpo non produce più. La mia tiroidite non è una malattia grave ma ho rischiato di dover togliere la tiroide, quando a maggio scorso sembrava talmente infiammata da dover scoppiare da un momento all’altro: sono stata due anni con i linfonodi gonfi ed un collo ingrossato, solo io lo vedevo ed i dottori non facevano altro che prescrivermi antibiotici.” La prevenzione, quindi, è sempre di importanza fondamentale e dei post come quello di Marica dovremmo sempre fare tesoro.