Drusilla Foer come non l’avete mai vista: con l’abitino corto è pazzesca

drusilla foer
Fonte: web

Drusilla Foer ha detto addio agli abiti lunghi da grand dame parigina e ha abbracciato uno stile più fresco e giovanile. In abito corto è davvero pazzesca!

Drusilla Foer è conosciutissima per il suo stile sempre impeccabile e per il suo look da altero e raffinato. L’anno scorso, sul paco di Sanremo, è piuaciuta a tutti (anche ai più scettici) per la sua naturale classe e il suo portamento da vera regina. Qualche tempo fa, però, il noto volto della tv ha deciso di rivoluzionare il suo look, sfoggiando per la prima volta un mini abito davvero perfetto su di lei.

Ancora una volta Drusilla Foer ha fatto centro. D’altronde, come si dice, la classe non è acqua e lei ce lo ha dimostrato ampiamente in quest’ultimo anno. La conduttrice de L’almanacco del giorno dopo ha deciso di mettere per un po’ da parte i lunghi abiti ai quali ci ha abituati e ha scelto di indossare un abitino davvero delizioso!

Drusilla Foer, il suo mini abito ha conquistato tutti

In una foto recentemente diventata virale, Drusilla Fower è apparsa vestita con un mini abito argentato scintillante molto corto (con scollo a “barchetta”) che ha lasciato scoperte le sue lunghe gambe toniche. A conferire più classe al look molto osé è stato il lungo cappotto scuro drappeggiato sulle spalle in modo molto casual-chic.

drusilla foer abito corto
Fonte: web

Lo scatto risale a due anni fa, ma adesso ha iniziato a girare sul web con una certa insistenza e i fan sono comprensibilmente andati in brodo di giuggiole. “Ammazza che…” ha commentato un utente, stupito da questo cambio di look (perfettamente riuscito). In effetti Drusilla sembra avere un superpotere. Riesce infatti a conferire a qualsiasi abito, per quanto appariscente, classe e raffinatezza.

Una dote davvero molto rara da trovare oggigiorno, soprattutto nello star system italiano. Molti l’hanno definita un “simbolo di inclusione”, ma lei ha tenuto a precisare che non è il suo principale intento ricoprire questo ruolo. “Non faccio nulla per esserlo ma sono felice se i pensieri che esprimo servono a supportare idee e battaglie per la parità, contro violenza e ingiustizie”, ha saggiamente dichiarato l’amata conduttrice. La rivedremo quest’anno al Festival di Sanremo?