Yari Carrisi: è guerra con il padre Albano, cos’è successo

albano e figlio
Fonte: web

Il rapporto tra Yari Carrisi e il padre Albano sembra essersi rotto definitivamente. Ecco cosa è successo.

Già da anni Albano e Yari non andavano molto d’accordo a causa delle loro idee piuttosto divergenti e, stavolta, a far scoppiare il putiferio è stato lo stesso Albano con una decisione imprevista. Yari è uno dei quattro figli avuti dal noto cantante italiano e Romina Power. Albano ha poi avuto altri due figli, Jasmine e Albano Jr., dalla compagna attuale, Loredana Lecciso. Ma qual è stata la decisione di Albano che ha fatto infuriare Yari?

Sembra che il rapporto tra Yari Carrisi e suo padre Albano si sia rotto definitivamente. Questo a causa dei una decisione piuttosto controversa presa dal noto cantante riguardo il futuro del suo vigneto di Cellino San Marco. Questa scelta sarebbe stata accolta con positività dalle sorelle di Yari, ma non da Yari stesso, che pare si sia sentito ferito nell’orgoglio e messo da parte.

Yari Carrisi e Albano: è guerra tra padre e figlio

Pare che a far andare su tutte le furie Yari Carrisi sia stata la decisione di Albano di lasciare la gestione completa del suo vigneto di Cellino San Marco nelle mani del secondo figlio maschio, Albano Jr.

yari carrisi
Fonte: web

La decisione avrebbe ferito molto Yari, che forse si sarebbe aspettato maggiore considerazione dal parte del padre, essendo lui il figlio maschio più grande. Le altre figlie di Albano, invece, avrebbero accolto positivamente la notizia, forse consce del fatto che il loro padre è ancora molto all’antica e vede la gestione delle vigne una cosa “da uomini”. Per Yari, però la scelta del figlio più piccolo per portare avanti un’attività imprenditoriale così importante (i vigneti di Cellino San Marco producono, infatti, ogni anno dell’ottimo vino) è stata scioccante. Questo nonostante i rapporti con il padre non siano mai stati idilliaci. Ma forse proprio per questo motivo Yari si sarebbe aspettato un gesto di pace “finale” da parte di Albano. Per ora la guerra non è ancora giunta al termine e non si sa esattamente come Albano abbia reagito di fronte all’indignazione del figlio. Staremo a vedere cosa succederà!