Gianluca Vialli come sta? Tutta la verità sulla sua malattia

Quali sono le condizioni di salute di Gianluca Vialli? Ecco qualche informazione su come sta adesso il capo delegazione della Nazionale Italiana.

Nato a Cremona nel 1964, Vialli è senz’altro stato uno degli attaccanti più bravi della storia del calcio italiano. Ha infatti giocato per varie squadre come la Sampdoria e la Juventus, e soprattutto per la Nazionale Italiana. Oggi è anche consulente sportivo per Sky, e vive tra Londra (la sua città di adozione) e l’Italia.

Come sta Vialli ultimamente? L’ex giocatore sta infatti combattendo contro il cancro. Ecco qualche curiosità sulle sue condizioni.

La sua malattia

Gianluca Vialli è sicuramente considerato un grande campione nel mondo calcistico, sia sul campo che dietro le quinte. Ha infatti avuto numerosi riconoscimenti nello sport, diventando anche Capo delegazione della Nazionale Italiana. Gli è stata però diagnosticata una malattia e, ad annunciarlo, ci ha pensato lui stesso nel corso di un’intervista.

Sto facendo delle cure e devo essere nelle condizioni fisiche e mentali per prendere questo impegno“, ha infatti detto lui, “è un viaggio in cui bisogna avere pazienza, ma non ha senso che io non continui una vita normale. E il lavoro fa parte della vita normale“. Questa notizia ha fatto sicuramente preoccupare tutti i tifosi e tutti coloro che l’hanno sempre seguito con immenso affetto. Come sta recentemente?

Vialli è stato recentemente ospitato in una trasmissione andata in onda su Cremona 1 e, a tal proposito, ha parlato anche del suo stato di salute. Ha infatti rivelato che il viaggio sta continuando e che l’ospite indesiderato è ancora con lui. “Sto abbastanza bene“, ha detto poi, “ogni tanto è un pochino più presente, a volte meno. Adesso sto facendo un periodo di manutenzione“. Gianluca continua così ad andare avanti e, come da lui detto, spera che tutti possano sopportarlo ancora per tanti anni.

In questo modo, l’uomo ha cercato in tutti i modi di tranquillizzare i suoi fans: li ha così resi partecipi del suo stato salutare e ha annunciato di stare abbastanza bene, nonostante gli alti e bassi che questa malattia può chiaramente comportare. C’è quindi grande attesa di scopre i prossimi aggiornamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.