Antonella Clerici: “cedono parti del corpo che prima stavano su”

Antonella Clerici ha appena concluso l’edizione di E’ sempre mezzogiorno raggiugendo ascolti record. La spumeggiante conduttrice è riuscita infatti a raggiungere il 18% di share.

I telespettatori attendono con trepidante attesa la messa in onda delle nuove puntate del format di cucina, senza contare che “Antonellina” sta per tornare anche con The voice senior.

Per lei dunque si tratta di un periodo d’oro, anche se ha ammesso di fare i conti con un momento delicato, quello della menopausa. Ecco cosa ha dichiarato la conduttrice.

Antonella Clerici, la regina della televisione italiana lancia un appello importantissimo

Antonella Clerici è una delle donne più amate del piccolo schermo nostrano. Punta di diamante di casa Rai, la timoniera di E’ sempre mezzogiorno piace a grande e piccini. Frizzante, ironica e sempre pronta ad elargire un sorriso, la conduttrice sa come dosare simpatia e seriosità, adeguando il proprio temperamento ad ogni circostanza.

Di recente la spumeggiante anima di The Voice Senior è finita al centro del gossip nostrano a causa di alcune dichiarazioni. Antonella sin dai suoi esordi si è proposta come “l’anti diva” preferendo vestire i panni della vicina della porta accanto. Nonostante il successo di cui gode infatti, non si è mai montata la testa, restando coi piedi ben saldi a terra.

Le parole di Antonella Clerici fanno il giro della rete

Ecco perchè è così tanto amata, la Clerici è una diva che non sa di esserlo o forse, finge di non sapere per tutelare la semplicità e la spontaneità che l’hanno sempre contraddistinta. Non dandosi troppe arie, la Clerici riesce a parlare anche di argomenti che sono ancora un tabù per molti, come la menopausa ed i disturbi associati a questa delicata fase della vita di ogni donna.

La conduttrice nel corso di un’intervista rilasciata per Repubblica ha detto: “Le mie spettatrici sono cresciute con me: anche a me cedono parti del corpo che prima stavano su“.

Poi ha aggiunto: “Sono una donna piacente con i suoi difetti. Se sono fuori forma lo dico, il rapporto col pubblico è diretto. Credo che tutta Italia conosca i miei disturbi per la menopausa. E bisognerebbe parlarne di più, non c’è niente da vergognarsi“.

Sul finire ha lanciato un appello alle giovanissime: “Ho avuto successo grazie alla mia imperfezione. Alle ragazze dico: siate imperfette, diverse, anzi uniche, come dice la meravigliosa Drusilla Foer. Io ero sempre troppo: troppi chili, troppo riccia, troppo bionda”.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.