Tina Cipollari, la dieta: 5 pasti al giorno ma senza…

Tina Cipollari segue un buon regime alimentare: l’amatissima opinionista della tv ha infatti dichiarato qual è la sua dieta.

La Cipollari è senz’altro uno dei volti più amati del piccolo schermo italiano. Ha infatti raggiunto la notorietà grazie alla sua partecipazione al dating show Uomini e Donne, condotto come sempre da Maria De Filippi. La sua personalità e la sua energia hanno saputo sin da subito conquistare il grande pubblico italiano.

Quale dieta segue la seguitissima Tina? E’ stata proprio lei stessa a svelarlo. Ecco qual è il suo segreto per mantenersi in forma.

Il suo regime alimentare

Tina Cipollari ha dichiarato di seguire una corretta dieta salutare, che le ha permesso di dimagrire e di restare in una forma smagliante (soprattutto in vista dell’estate). Il regime alimentare a cui si è sottoposta sarebbe stato dettato da una naturopata bioterapeuta nutrizionale: lo ha infatti reso noto la diretta interessata durante varie puntate di Uomini e Donne.
La bella Tina pesava all’epoca 84 chili, ma voleva eliminare dal suo corpo 20 chili in ben 6 mesi. I telespettatori hanno così potuto assistere a tutto il percorso che la donna ha seguito, e hanno avuto sin da subito curiosità su quello che avrebbe dovuto comportare la sua dieta. La dottoressa a cui si è rivolta le ha infatti dato i consigli migliori per raggiungere questo obiettivo senza troppi effetti collaterali.

Nel corso di un’intervista rilasciata per il magazine ufficiale di Uomini e Donne, la Cipollari ha così rivelato quali sono stati i dettagli della sua dieta (che è ormai diventata molto chiacchierata in tv e tra il pubblico). Pare infatti che l’opinionista abbia assunto cinque pasti leggeri al giorno, e che abbia evitato la pasta assumendo però – abbastanza liberamente – frutta e verdura. Avrebbe inoltre mangiato la carne e il pesce.

“La mattina posso mangiare una fetta di pane bruscato o con della marmellata light o con del burro di mandorle“, ha raccontato lei, “per lo spuntino della mattina posso scegliere tra lo yogurt magro, frutta secca o un frutto di stagione“. Ha inoltre svelato che – per pranzo – ha potuto mangiare carne o pesce, preceduti però dalla verdure. Lo spuntino pomeridiano consisteva invece in sei olive verdi, frutta secca o frutta di stagione. Per finire, la cena consisteva nell’assunzione di verdura o pesce. “La mia dieta non prevede pasta“, ha concluso, “ma posso mangiare del farro“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.