Mauro Corona e il doloroso racconto della malattia: il dramma privato dello scrittore

Mauro Corona ha raccontato di aver vissuto un vero e proprio dramma: ecco cos’ha detto il famosissimo alpinista sulla sua vita.

Corona è senz’altro uno dei personaggi televisivi più apprezzati. E’ infatti prima di tutto un alpinista, che ha raggiunto la notorietà nel piccolo schermo italiano grazie alla sua partecipazione a CartaBianca di Bianca Berlinguer, durante la quale affronta temi di attualità e non solo. E’ inoltre diventato scrittore e, sui suoi libri, ha raccontato le sue esperienze di vita.

Ha svelato di aver vissuto un momento davvero difficile, che ha riguardato sua figlia. Questo è quello che è accaduto.

Il dramma della malattia

Mauro Corona è papà di una figlia deliziosa: si chiama Marianna, ha poco più di 40 anni e ha anche lei una grande passione per la natura e per la montagna. Nel corso di un’intervista rilasciata per Il Corriere della Sera, Corona ha rivelato che Marianna ha scoperto di avere un tumore al colon quando aveva 38 anni.

Il suo papà è ovviamente stato accanto a sua figlia in quel difficile periodo: i due sono infatti davvero molto legati. Lei ha anche parlato della sua malattia in un libro che si chiama Fiorire tra le rocce: in quelle pagine ha infatti raccontato cos’abbia significato per lei la malattia. “Il tumore mi aveva creato un disagio interiore“, ha infatti scritto la donna, “ne sono uscita pian piano, ritornando a riconsiderare il corpo che sentivo distante, quasi repellente“.

Marianna ha inoltre confessato che è stata proprio la montagna ad aiutarla e a darle la forza necessaria. Il padre le ha infatti insegnato l’amore per il mondo alpino, e lei stessa ha dichiarato che bisogna essere sempre duri e forti come la montagna. “Prima della malattia mi sentivo forte“, ha continuato, “una forza che mi veniva da questo paradigma. Invece ero fragile“. Ha così svelato di aver avuto l’appoggio del suo papà che, come da lei rivelato, le ha detto: “Ti ho conosciuta più in queste pagine che in tutta la vita“.

Da allora abbiamo iniziato a comunicare davvero“, ha concluso lei, “perché ho imparato a dirgli come sto attraverso gli sms. E anche lui si racconta e mi dice come sta“.

Leave a Reply

Your email address will not be published.