Mediaset: Kerem Bursin e Hande Ercel, finalmente la verità: cosa sta succedendo

Erano una delle coppie più amate del piccolo schermoKerem Bürsin e Hande Erçel in arte, Eda e Serkan hanno fatto appassionare milioni di telespettatori con la loro bellissima storia d’amore. 

Love is in the air, la famosissima fiction turca è stata trasmessa in 85 Paesi ed ha riscosso ovunque un successo senza precedenti. Ecco perchè i due attori protagonisti sono acclamati in tutta Europa. Ma, una notizia ha fatto veloce il giro della rete, pare infatti che i due abbiano deciso di dirsi addio.

Love is in the air, Karme ed Hande si sono lasciati

Love is in the air è una delle soap più amate al mondo. I due protagonisti sono diventati popolari ovunque, tanto il gossip internazionale non fa che parlare d’altro, da qualche settimana infatti i due attori sono al centro del clamore mediatico a causa della loro presunta separazione.

Kerem Hande che nella fiction interpretano Eda e Serkan, si sono detti addio. I fan sono rimasti increduli dinnanzi alla loro decisione, in tantissimi non riescono a spiegarsi il perchè una coppia che sembrava essere così affiatata e felice, sia giunta al capolinea.

Le motivazioni circa il loro addio sono state avanzate per lo più da terzi, Karem e Hande non hanno spiegato ancora il perchè. Si è molto chiacchierato circa un’incompatibilità di fondo che li spingeva a discutere continuamente, poi i principali siti di gossip turchi hanno parlato di un possibile tradimento dell’attore ai danni di Hande.

Secondo voci di corridoio, Kerem avrebbe conosciuto Stephanie Cayo, in Spagna ed avrebbe consumato il tradimento proprio con lei. Ma, attenzione perchè l’ufficio stampa dell’attore ha prontamente smentito la news, non appena è stata diffusa, quindi si tratta di voci assolutamente non veritiere.

Hande e Kerem i motivi dell’addio

Ora, si è diffusa un’altra notizia circa i motivi della loro separazione. Pare infatti che i due siano stati indotti a mettere un punto alla loro bellissima storia, a causa dei rispettivi manager, che avrebbero consigliato loro di dividersi per proseguire le loro carriere in autonomia.

Una spiegazione che appare agli occhi di tutto insensata e poco credibile, ma al momento non si conosce altro. Anche questa motivazione diffusasi a macchia d’olio non è stata validata dai diretti interessati, dunque è necessario prenderla con la dovuta cautela.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.