Alberto di Monaco, drastica decisione su Charlene: “costretto” a farlo

Sembra non esserci pace nel Principato di Monaco. Il Principe Sovrano Alberto ha dovuto prendere una decisione sofferta nei confronti dell’augusta consorte.

Alberto è Principe Sovrano di Monaco dal 6 aprile 2005, dopo che lo stesso giorno venne a mancare suo padre Ranieri III. C’è anche da dire che appartiene alla famiglia dei Grimaldi, di origine italiana, e più precisamente della zona del genovese. Un altro aspetto non di poco conto è che la madre di Alberto era la star di Hollywood, la bella e fascinosa Grace Kelly. L’attrice americana, prima del ritiro dalle scene, aveva lavorato con i più grandi attori e registi, ma era molto apprezata anche per il suo stle impeccabile, tanto da affermarsi come un’icona di stile ed eleganza, anche dopo la morte, avvenuta a causa di un incidente nel 1982.

Alberto ha anche due sorelle: una più grande, Carolina, e l’altra più piccola, Stephanie. Entrambe molto seguite dalla stampa e dai ritocalchi di tutto il mondo; e ben sette nipoti:Andrea, Charlotte, Pierre, Alexandra, Louis, Pauline e Camille.

Le principali attività di Alberto di Monaco

Il palazzo dei Principi di Monaco

Oltre a regnare sul piccolo principato, Alberto di Monaco è molto impegnato in numerose attività di stampo sociale e umanitario. Molto caro a lui è sicuramente il tema dell’ambiente. La sua difesa è una della maggiori priorità, tanto più che ha seguito con estremo interesse la redazione della bozza del Piano Globale per l’Ambiente presentato dal presidente francese Emmanuel Macron nel 2017.

Non sfugge in questo quadro l’impegno con la Croce Rossa monegasca, per la quale ricopre la carica di presidente da quando aveva 24 anni, in sostituzione della defunta madre. L’interesse per la scienza e la ricerca, costituisce poi, per il Principe, un altro tema assai delicato e importante. Alberto è infatti membro dell’Institut de paléontologie humaine di Francia, ente fondato da un suo antenato che si occupa di approfondire gli studi sulla preistoria e la paleontologia umana.

Anche in campo culturale e artistico, il Principe è particolarmente attivo. Sue sono importanti collezioni riguardanti la Costa Azzurra e Montecarlo e molti capolavori della pittura fiamminga del XVII e XVIII secolo.

Il matrimonio con Charlène e l’attualità.

Prima del matrimonionel 2010 con Charlène Wittstock, venivano attribuite ad Alberto numerose relazioni e la nascita di alcuni figli. In partiolare a lui si attribuisce la paternità di due figli, legittimamente riconosciuti. La prima Jasmine, nata nel 1992, avuta dalla cameriera californiana Tamara Rotolo. E il secondo Alexandre, nato nel 2003 da una relazione con l’hostess togolese Nicole Coste.

Nel 2010 si celebrano le nozze con la nuotatrice sudamericana Charlène Wittstock, dalla cui unione nascono, il 10 dicembre 2014, i gemelli Jacques e Gabriella. Dopo le ultime voci rincorse sui giornali, a proposito di una crisi tra i due, sembra che il Principe abbia preso una decisione importante. A convincerlo pare siano state le condizioni di salute della moglie. Anche se apparentemente Charléne appaia in splendida forma, alcuni sostengono che in realtà non sia così, e che sia vittima di un malessere interiore. Debilitata da una recente ma seria infezione, che ha colpito la Principessa al sistema otorinolaringoiatrico, lo stato dell’ex nuotatrice, appena tornata a Monaco, ha suscitato le preoccupazioni del marito, che ha pensato di privarla dell’uso della Land Rover. L’abituale autovettura usata da Charléne per percorrere le strade di Montecarlo. Strade a volte pericolose e ricche di tornanti, come quella in cui è morta la Principessa Grace.

Intanto alcune indiscrezioni vorrebbero che tra Carolina e Cherléne ci siano rapporti tesi, tanto più che al momento sembrerebbero vivere lontane. Ed ancora sul Magazine Bild si faceva riferimento che a consigliare Alberto, in tema di matrimonio, ci fosse proprio la sorella più grande.