Don Matteo 13, anticipazioni martedì 17 maggio: accade di tutto

Cosa accadrà nella prossima puntata di Don Matteo? Le anticipazioni segnalano la presenza di svariati colpi di scena. Ecco a cosa assisteranno i telespettatori nell’episodio dell’amatissima fiction in onda martedì 17 maggio in prima serata su Rai 1.

La settima puntata della soap si intitola Le colpe degli altri e si preannuncia scoppiettante.

Don Matteo, le anticipazioni della settima puntata in onda Martedì 17 maggio

Valentina è finalmente al settimo cielo. La sua relazione con Marco è stata ufficializzata, non è più all’oscuro di tutti, così è felice di poter uscire in pubblico con lui e vivere la sua relazione serenamente. Tra loro però, la differenza anagrafica è notevole e Nardi inizia ad accusare il colpo, non riesce cioè ad assecondare tutte le richieste di Valentina.

Così decide di parlarne con Anna, che finge di essere sua amica, infatti pensa di sfruttare questa informazione per un suo tornaconto personale. Intanto, il colonnello Lucio Valente si presenta da Anna e le avanza una proposta che la lascia di stucco. Greta e Federico invece sembrano aver trovato la loro felicità. Cecchini, il maresciallo invece si è convinto di portare sfortuna, e la cosa lo rattrista.

Don Matteo, la sua scomparsa è un mistero, come l’hanno presa gli attori? Parla Nathalie Guetta

Nathalie Guetta ha lavorato fianco a fianco con Terence Hill per molti anni. Per questo, quando l’attore è uscito di scena per lei è stato difficile, perchè gli è sinceramente affezionata. Ma com’è stato per lei, iniziare a lavorare con Raoul Bova? Lo ha svelato di recente nel corso di una recente intervista che ha rilasciato per Fan Page.

“Inizialmente eravamo sconcertati perché eravamo e siamo molto attaccati a Terence”– ha esordito l’attrice. Poi ha continuato dicendo: “Ci ha presi un po’ tutti alla sprovvista, ma la sua decisione andava rispettata, era un’esigenza sua. Allo stesso tempo avevamo l’intenzione e l’ansia di accogliere Raoul Bova nel miglior modo possibile. Tutto è accaduto con grande velocità ma è stato bello da vivere”- ha concluso.