Fedez, arriva la notizia dall’ospedale: gli aggiornamenti sul cantante

Come sta Fedez e quando tornerà a casa? Giungono ulteriori aggiornamenti dall’Ospedale in cui è ricoverato il cantante.

Com’è ormai noto, il rapper è stato ricoverato la scorsa settimana per l’esportazione di un tumore endocrino al pancreas. E’ stato proprio il diretto interessato ad annunciare la malattia, sui suoi profili social. I fans gli stanno inviando numerosi messaggi di affetto e vicinanza, e tutti non vedono l’ora di assistere ad una sua repentina ripresa. Chiara Ferragni gli è intanto sempre accanto: lo dimostrano i vari post che l’influencer pubblica sui social.

Sono giunte ultimamente alcune novità sullo stato di salute di Fedez: ecco cosa si dice dall’Ospedale San Raffaele di Milano.

Aggiornamenti su Fedez

Stanno circolando alcune indiscrezioni sulle condizioni di salute di Fedez. Secondo le voci, i medici del San Raffaele avrebbero deciso di farlo tornare a casa nelle prossime ore: si sarebbe infatti ripreso dall’intervento a cui è stato sottoposto la scorsa settimana. Le dimissioni avverrebbero però se gli ultimi esami diano i risultati sperati.

Pare quindi che il ritorno di Fedez nella sua casa potrebbe avvenire presto: i fans non sono più nella pelle e sono desiderosi di vedere il cantante riabbracciare tutta la sua famiglia. Lui stesso ha manifestato questo desiderio sui suoi profili social. “Tornare a casa per me sarà tornare a vivere“, ha infatti scritto lui mentre ha pubblicato una tenera videochiamata con suo figlio Leone.

Non resta che attendere, per scoprire quando avverrà l’effettivo ritorno a casa di Fedez: tutta Italia sta sperando in una sua veloce ripresa.

La sua malattia

Ho scoperto di avere un raro tumore neuroendocrino del pancreas“, ha esordito così Fedez sul suo profilo Instagram ufficiale. Ha così annunciato di essersi sottoposto ad un intervento chirurgico durato 6 ore, e che gli ha permesso di asportargli una parte del pancreas (tumore compreso).

Sto bene e non vedo l’ora di tornare a casa dai miei figli“, ha detto poi, “ci vorrà un po’. Grazie ai medici, chirurghi e infermieri che mi sono stati accanto in questi giorni intensi“. Ci ha poi tenuto a ringraziare tutti coloro che gli stanno trasmettendo supporto e positività.