Lino Guanciale perché ha lasciato Che Dio ci aiuti? Finalmente la verità

Lino Guanciale è uno degli attori più amari dal panorama televisivo e cinematografico italiano, tornato in onda con la serie Noi al fianco della collega Aurora Ruffino… ma nessuno ha mai dimenticato gli anni sul set di Che Dio ci aiuti.

La serie che racconta la storia di Suor Angela, interpretata da Elena Sofia Ricci, ha raggiunto l’apice del successo con l’ingresso di Guido, un giovane avvocato alle prese con una paternità non voluta in un primo momento, e follemente innamorato di Azzurra… una bellissima storia d’amore che ha dovuto fare i conti con poche difficoltà e che aveva donato al pubblico un bellissimo lieto fine con il loro matrimonio. Un amore interrotto bruscamente con la morte del personaggio e del figlio, il piccolo Davide.

Un addio straziante che il pubblico della serie non ha ancora accettato del tutto e che torna ad essere oggetto di discussione per i magazine di cronaca rosa.

Lino Guanciale dopo Che Dio ci aiuti

La carriera di Lino Guanciale comincia molto tempo prima che arrivasse per lui il ruolo di Guido in Che Dio ci Aiuti, ma è impossibile negare come per lui da quale momento in poi tutto sia profondamente cambiato.

Dopo il ruolo di Guido sono arrivati quelli per la serie Non ditelo al mio capo, La Porta Rossa e tanti altri ancora, insieme ad alcuni film per il cinema, eppure ancora oggi i fan dell’attore non riescono a superare l’addio che Lino Guanciale ha fatto a Che Dio ci aiuti… con tanto di morte del personaggio che ne esclude in ogni modo un possibile ritorno.

L’addio a Guido, svelato il perché

Dopo l’ufficialità relativo all’addio di Lino Guanciale a Che Dio ci aiuti sono stati pubblicati numerosi rumors circa la decisione presa sul personaggio di Guido, come la possibilità di alcuni scontri nati sul set con i colleghi tanto da decidere di abbandonare completamente la serie.

Nulla di tutto ciò, comunque, è vero dato che il percorso nella serie televisiva di casa Rai per Lino Guanciale sarebbe finito semplicemente perché la sua avventura sul set era ormai giunta al termine. Infatti, lo stesso Guanciale in occasione di una passata intervista ha rilasciato la seguente dichiarazione: “Io sono vivo e lotto insieme a voi. Però ripeto, è un grande attestato d’affetto. I personaggi passano, le serie restano. Non è un dramma”.