C’è Posta per Te: cos’è successo dopo la puntata tra Christian e Giovanni

Come di consueto, anche sabato scorso è andata in onda una toccante puntata di C’è Posta per Te, il talk più amato condotto dall’impareggiabile Maria De Filippi. Tra le tante storie narrate con lucida analisi dalla padrona di casa, una in particolare ha suscitato emozioni contrastanti, stiamo parlando della vicenda di Christian e di suo padre, Giovanni.

All’indomani della messa in onda, in tantissimi si sono chiesti cosa sia accaduto tra di loro, dopo la puntata. Ecco cosa è emerso.

C’è Posta per Te, ecco come stanno le cose tra Christian e Giovanni

Ancora una volta, Maria De Filippi è riuscita ad emozionare i telespettatori nostrani. La conduttrice ed il suo team scelgono con cura le storie da portare nelle casa degli italiani e, come di consueto anche quelle raccontate nel corso della passata puntata hanno colpito l’attenzione generale.

Tra le vicende maggiormente commentate, anche sui social, c’è quella di Giovanni che ha chiesto aiuto alla redazione di C’è Posta per Te per tentare di ristabilire un legame con suo figlio, con il quale non ha avuto più un rapporto per quasi 20 anni.

L’uomo ha avuto una breve relazione con la mamma di Chrstian, poi i due non non hanno avuto più contatti, se non quelli per la gestione e la crescita del figlio. Il signor Giovanni, pur avendo provato a restare accanto alla mamma di Christian non ne era innamorato e così, dopo pochi mesi dalla nascita è andato via di casa.

Christian ha aperto la busta, ma come sono i rapporti tra di loro?

Giovanni ha quindi chiesto aiuto a Maria De Filippi per cercare di ristabilire un contatto umano con suo figlio. Dopo aver ricostruito la vicenda, Christian ha deciso di dare una possibilità al legame con suo padre, aprendo la busta. 

Non sappiamo ancora come si stiano evolvendo le cose tra loro, ma di certo in tantissimi, soprattutto sui social stanno facendo affidamento sulla grande intelligenza ed umanità del giovanissimo Christian che, a soli 19 anni ha dimostrato di possedere una forza d’animo fuori dal comune.