Bastano alcuni calici di vino rosso a settimana per avere effetti benefici sul cuore

Sono molti a pensare che l’alcol fa male, e di conseguenza anche il vino, ma non tutti sanno che bastano pochi calici di vino rosso a settimana per avere effetti benefici al cuore

vino rosso effetti benefici
Quali sono gli effetti benefici del vino rosso sulla salute?

L’alcol è uno dei nemici principali della salute, in quanto non serve all’organismo ma crea soltanto danni. Eppure ci sono alcuni tipi di bevande alcoliche, che agiscono a favore della nostra salute, grazie alla presenza di flavonoidi.

Tra queste, c’è sicuramente il vino rosso che è ricco di flavonoidi. I flavonoidi fanno parte di un insieme di pigmenti vegetali che si trovano in natura. Questi si trovano nelle mele, nel tè, nei mirtilli, ma anche nel cioccolato e appunto nel vino rosso.

Ma che vantaggi apportano i falvonoidi alla nostra salute?  Scopriamo insieme del perché il vino rosso apporta effetti benefici al nostro corpo.

Il vino rosso e gli effetti benefici al nostro cuore: i flavonoidi

I flavonoidi hanno effetti positivi sulla nostra salute, perché mantengono sotto controllo la pressione nel sangue. Questi si trovano in natura e subiscono la decomposizione dal microbioma intestinale, caratterizzato da batteri che si trovano nell’intestino.

Leggi anche-> Perché mangiare il cetriolo: tutti i benefici e le ricette in cui impiegarlo

Questi batteri sono fondamentali nel prevenire malattie cardiovascolari, che rappresentano la causa numero uno di morte al mondo. I flavonoidi, insieme ai polifenoli presenti nel vino rosso, si accumulano soprattutto sulla buccia, ed oltre ad avere vantaggi sul cuore, sono anche degli antiossidanti.

I vantaggi del vino rosso: l’esperimento

Lo studio rivelatore è stato fatto su un gruppo di tedeschi, circa 900, con un età compresa tra i 25 e gli 80 di ambo i sessi. Gli studiosi hanno analizzato il loro piano alimentare, con esami clinici fatti con una certa regolarità.

Ovviamente i partecipanti hanno assunto alimenti con presenza di flavonoidi, sottolinenando anche la frequenza e quanti alimenti fossero stati consumati. Sono stati considerati anche fattori come l’attività fisica, l’età o abitudini nocive come il fumo, e il peso.

Il risultato si è rivelato che chi ha assunto più quantità di alimenti ricchi di flavonoidi, ha rilevato una pressione sanguigna più bassa e un miglior funzionamento dell’intestino rispetto a chi non aveva assunto abbastanza flavonoidi.

vino rosso effetti benefici
Quali sono gli effetti benefici del vino rosso sulla salute?

Il consiglio, è quello di bere circa 3 calici di vino rosso a settimana per un abbassamento della pressione sanguigna di 3,7 mm Hg.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.