Come organizzare il frigorifero: le regole

Riporre le cose in frigo dopo aver fatto la spesa, diventa quasi automatico, ma non tutti sanno che esistono delle regole ben precise su come organizzare il frigorifero, scopriamole

Come organizzare il frigorifero
Come organizzare il frigorifero: le regole da rispettare

Ogni qual volta arriviamo in casa con le buste piene di spesa, la prima cosa che facciamo è quella di mettere in frigo i prodotti, che hanno bisogno di essere conservati a bassa temperatura. Di solito li riponiamo in modo disordinato e repentino senza pensarci troppo.

Tuttavia, non si tratta solo di mettere ordine in frigo, e riuscire ad incastrare tutto in modo perfetto, ma è anche una questione di gradi. Non tutti i ripiani, infatti, hanno la stessa temperatura. Ci sono determinati alimenti che vanno apposta in quel determinato ripiano, affinché durino di più.

Inoltre c’è anche una regola che riguarda determinati prodotti. Alcuni alimenti, infatti, non possono stare vicini altrimenti contaminano l’intero frigorifero. Andiamo a vedere quindi come organizzare il frigorifero, e quali sono le regole da seguire.

Leggi anche-> Come pulire la cappa: le soluzioni efficaci e fai da te

Come organizzare il frigorifero: cosa fare e cosa non

Ogni reparto del frigorifero ha una sua temperatura, e in quanto tale, bisogna capire bene quali alimenti sono idonei a ciascun reparto e non metterli alla rinfusa.

La temperatura

Per conservare nel migliore dei modi gli alimenti nel frigorifero, bisogna rispettare le temperature. Dobbiamo quindi ricordare che la parte superiore dell’elettrodomestico è quella meno fredda, mentre quella inferiore a quest’ultima, ovvero quella subito sopra i cassetti della verdura, è quella con la temperatura più bassa.

Nei ripiani in alto, quindi è consigliabile mettere i salumi e i latticini, carne e pesce. In basso va invece la verdure, e tutto il resto nella parte di mezzo.

I contenitori: per una maggiore organizzazione

I contenitori sono fondamentali per dividere gli alimenti crudi da quelli cotti. Infatti il crudo e il cotto, di regola, non deve mai essere vicino. Quindi organizzatevi con i contenitori per dividere i vari alimenti.

Come gestire gli avanzi nel frigorifero

Per quanto riguarda gli avanzi da mettere in frigo, questi devono essere prima completamente raffreddati e poi riposti nella parte centrale del frigo. Ovviamente sempre coperti con una pellicola trasparente o carta stagnola e bustine salva freschezza.

Cosa va nella porta del frigo?

Come organizzare il frigorifero
Come organizzare il frigorifero: le regole da rispettare

Nella porta del frigo vanno riposti e conservati, uova, bevande giù aperte, latte e burro.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.