Cristina di Vite al limite 317 kg: dal Dottor Nowzaradan alle passerelle, oggi modella FOTO

Da 317kg a modella: ecco l’incredibile storia di Cristina Philips, che ha chiesto aiuto al Dottor Nowzaradan di Vite al Limite.

La storia di Cristina Philips

Il programma Vite al Limite – in Italia in onda su Real Time – racconta le storie di persone affette da grave obesità. Nel tempo sono state tante le storie raccontate dalla trasmissione, di persone che ce l’hanno fatta, grazie all’aiuto del Dottor Nowzaradan, ad altri invece è andata diversamente. La storia di Cristina Philips è forse una storia forte e devastante di forza di volontà. Quest’ultima, si era recata nel 2014 presso la nota clinica di Houston, in Texas, con un peso di 317 kg. Aveva difficoltà a compiere anche i gesti più semplici, come camminare o fare una doccia, e spesso era costretta a letto. Un percorso lungo e difficoltoso il suo. Ma oggi la giovane ha decisamente cambiato vita. Con l’aiuto del Dottor Nowzaradan, Philips è riuscita a raggiungere il peso necessario per un intervento di bypass gastrico.

La donna ha perso circa 250kg ed ha raccontato la propria storia alla prestigiosa rivista People. Ha spiegato: “È stato davvero incredibile rivivere la mia vita, ora posso fare molto di più. È davvero grandioso”. E ancora: “Prima non riuscivo a camminare. Ora, potrei fare qualsiasi cosa a cui ho pensato. Le cose semplici della vita sono divertenti per me, so che sembra sciocco, ma è la risposta onesta”. Philips ha cambiato radicalmente la sua vita, divorziando anche da suo marito, che non l’ha mai sostenuta in questa sua difficilissima battaglia. Sembra, inoltre, che abbia trovato la felicità con un’altra persona.

Leggi anche —–> È stata la prima vincitrice di Ballando con le Stelle, oggi l’annuncio: “Sono diventata mamma”

Leggi anche —–> Beautiful, sapete chi è la doppiatrice di Brooke? Attrice famosa, protagonista di molte soap

Philips: “La mia vita è cambiata”

Alla rivista People, Cristina Philips, ha raccontato di essere diventata una modella curvy. Ma soprattutto, gira gli Stati Uniti per raccontare la propria storia di riscatto. Ha continuato: “Solo camminare e poter andare al parco con mio nipote mi rende felice. È la cosa più semplice come portarlo al parco o andare a fare shopping o guidare, ma prima tutte queste cose non potevo farle. La mia vita è cambiata ed è solo grazie al dottor Nowzaradan se oggi sono viva”. 

In un’altra recente intervista, la giovane ha raccontato il suo doloroso percorso: “Ringrazio Dio ogni mattina per questo. Sono così fortunata ad avere una seconda possibilità nella vita”. Per poi aggiungere: “All’inizio ho avuto un sacco di dubbi su di me. Avevo una relazione davvero violenta e, sicuramente, penso che abbia avuto un impatto negativo su di me”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.