Pio e Amedeo pronti per Sanremo | Sogno ad occhi aperti per il duo di Felicissima sera

Il duo comico Pio e Amadeo stanno raccogliendo i frutti del grande successo di Felicissima Sera. Ed hanno parlato dei sogni lavorativi ma anche di alcuni sketch portati in tv.

Il successo di Pio e Amedeo

Un programma in prima serata su Canale 5, una vera scommessa fatta da Mediaset su duo comico foggiano. E i numeri stanno premiando questa scelta. Stiamo parlando di Pio e Amedeo e la loro trasmissione, Felicissima Sera, che sta conquistando critica e grande pubblico. La scorsa settimana i due hanno battuto Carlo Conti, tornato su Rai Uno con la seconda stagione di Top Dieci. La seconda puntata di Felicissima Sera ha segnato una media di 4.013.000 di telespettatori, con uno share del 21%. Con punte del 29,79% di share e 5.322.000 di telespettatori durante l’ospitata dell’ex capitano della Roma, Francesco Totti. Venerdì 30 aprile andrà dunque in onda la terza e ultima puntata del programma. 

In una recente intervista rilasciata al settimanale Chi, il duo comico foggiano ha ammesso che si divertono da matti durante il programma. E ancora: “Il nostro ca**eggio non è mai gratuito”. Sempre all’interno di un gioco divertente a cui gli ospiti partecipano volentieri, come ad esempio Claudio Baglioni, preso di mira pesantemente. E continuano: “La differenza è che la satira sui politici è ormai consolidata. Mentre in tv c’è una forma di ipocrisia per cui bisogna farsi sempre i complimenti. L’unica regola della satira è che deve prendere in giro chi è più forte”. 

Leggi anche —–> Diletta Leotta, chi è Ryan Friedkin età, anni, patrimonio, Roma. Tutto sul nuovo flirt della giornalista

Leggi anche —–> Amici, Aka7even cosa c’entra con C’è Posta per te? Il triangolo amoroso

Nel futuro del duo comico

Il duo hanno dimostrato che nulla può essere sottratto alla satira. Lo hanno già dimostrato ai tempi di Emigratis, programma andato in onda su Italia Uno nelle scorse stagioni. E sulla scorsa puntata hanno spiegato: “Con Achille Lauro, vestendoci da spose e poi con la tutina aderente, abbiamo perso la dignità. Ma l’unico modo per ridere degli altri è sempre ridere prima di tutto di se stessi”. 

Ma i due sognano adesso, giustamente, in grande. Un’offerta impossibile da rifiutare? Forse il Festival di Sanremo, magari al fianco di un conduttore come Maria De Filippi o Carlo Conti. E loro nella parte della spalla divertente, un po’ come Fiorello negli ultimi due anni con Amadeus.