Quanto spesso bisogna pulire casa: i consigli di un esperto

Le faccende domestiche sono all’ordine del giorno, ma quanto spesso bisogna pulire casa per eliminare i germi e respirare aria di pulito? Scopriamolo

quanto spesso pulire casa
Quanto spesso bisogna pulire: tutti i trucchi

Con l’arrivo della primavera, oltre al polline e le allergie, arrivano anche le temute pulizie di stagione, accompagnato dal traumatico cambio stagione dei vestiti.

Pulire casa è una delle faccende più fastidiose e noiose, ma che risulta essere indispensabile per vivere in un ambiente igienico e pulito.

Molte persone maniache del pulito, disinfettano casa ogni giorno per combattere i germi e far profumare gli interni. Tuttavia esistono zone della casa che, non richiedono una pulizia giornaliera per tenerle lucide e disinfettate.

A dirlo è l’esperto di igiene Paul Morris, il quale ha rivelato quanto spesso bisogna pulire casa senza fare sforzi esagerati.

Leggi anche->Cambio delle lenzuola: ogni quanto va fatto

Quanto spesso bisogna lavare casa: i consigli preziosi da mettere in atto

Ci sono zone della nostra dimora che non riusciamo a fare a meno di lavare quotidianamente, forse perché sono le più utilizzate e si sporcano rapidamente.

Tuttavia, come abbiamo detto poc’anzi, ci sono dei trucchetti da mettere in pratica per avere il massimo risultato con il minimo sforzo. Andiamo a vedere quanto spesso bisogna pulire la toilette, la cucina, i telecomandi e il tappeto.

La toilette

La toilette è la zona della casa che di solito ci sta più a cuore, perché tra docce e bisogni vari, è quella dove si annidano la maggior parte dei germi.

Tuttavia i sanitari presenti in bagno sono in ceramica, ed è per questo che è possibili lavarli anche una sola volta a settimana per assicurarne la pulizia. Ovviamente dopo aver pulito, bisogna disinfettarci le mani per non rischiare di contaminare l’intera toilette.

Cucina

Per quanto riguarda la cucina, invece, la frequenza nella pulizia deve essere più assidua, in quanto, anche solo una volta che si frigge, si sporca tutta, mattonelle comprese. Quindi il consiglio è quella di pulirla ogni volta che viene usata.

Tappeto

Il tappeto viene spesso snobbato durante le pulizie. Si tende semplicemente a scuoterlo, ma in questo modo non si uccidono i milioni di germi che ogni giorno si concentrano su di esso. Il consiglio è quello di lavarlo con un’aspirapolvere a vapore due volte a settimana.

Ma soprattutto, una regola per diminuire l’accumulo batterico è quello di non passarci sopra con le scarpe.

Telecomando e interruttori della luce

Questi dispositivi, sono spesso ignorati o addirittura evitati quando facciamo le faccende domestiche, in realtà sono i più sporchi. L’interruttore è il primo ad essere utilizzato quando torniamo a casa, con le mani ancora sporche, è quindi ovvio che ci sia una grande concentrazione di germi.

quanto spesso pulire casa
Quanto spesso bisogna pulire: tutti i trucchi

Così anche il telecomando che passa di mano in mano con noncuranza. Sarebbe l’ideale quindi igienizzarli almeno una volta a settimana.