Meteo Pasqua 2021: che sorpresa dentro l’uovo

Le previsioni meteo per la Settimana Santa e i giorni di Pasqua. Le temperature previste

meteo freddo
Pasqua 2021 con temporali, freddo e perfino la neve!

Con il termometro che segna temperature finalmente primaverili, con il sole alto in cielo, tutti quanti hanno messo nell’armadio i piumini, tolti i piumoni dal letto e si sono concessi passeggiate nel verde assaporando un po’ d’aria da bella stagione. L’inverno sembra ormai un ricordo. Ma è proprio così? No, perché le previsioni meteo per Pasqua 2021 rivelano un ritorno del freddo.

La sorpresa dentro l’uovo di Pasqua sarà dunque proprio quella di ritrovarsi fra piogge, cielo grigio e temperature basse. Considerando però le restrizioni dovute all’emergenza sanitaria il maltempo di Pasqua non sarà questa sventura. In fondo stando a casa meglio vedere la pioggia dalla finestra che il sole. Ecco quanto durerà questo cambio meteorologico.

Meteo Pasqua 2021: arriva il freddo, meno 10 gradi

Rimettete i piumoni sul letto e tirate giù le giacche pesanti. Come detto per Pasqua avremo un clima tutt’altro che primaverile che ridimensionerà i nostri sogni di estate in anticipo. C’è da dire che il clima che ci ha coccolato in questi ultimi giorni di marzo è ben al di sopra della media, dunque per Pasqua si tornerà su valori più in linea con il periodo. Torneranno per le festività anche le piogge e anche quest’aspetto rientrano nella variabilità primaverile.

Dunque le temperature che avremo a Pasqua non saranno nulla di eccezionale, ma lo sarà il modo netto con cui ci arriveremo. Passeremo infatti da un caldo impetuoso al freddo, dal sole alle piogge. Il tutto nel giro di 24 ore.

Fino a sabato 3 aprile l’anticiclone africano si estenderà e l’aria calda dal Sahara arriverà sull’Italia. Le massime arriveranno a sfiorare i 26 gradi, la tentazione di una fuga al mare sarà forte. Ma poi da sabato 3 aprile aumenteranno le nubi, arriveranno le piogge sulle Alpi e Prealpi, sugli Appennini e sulla Maremma Toscana. L’aria tenderà ad essere meno calda.

Nel giorno di Pasqua, ovvero domenica 4 aprile, le precipitazioni interesseranno maggiormente il Nord e parzialmente il Centro. Temporali attesi su Liguria, Lombardia, Piemonte e Toscana. Sul resto del Paese avremo un cielo nuvoloso, con qualche schiarita qua e la, e termometri che si manterranno su valori nella norma.

Nel giorno di Pasquetta, ossia lunedì 5 aprile, a fare le spese del maltempo sarà soprattutto il Centro Nord e la Sardegna e il rischio è che si verifichino veri e proprio nubifragi per via dello scontro fra aria calda e aria più fresca. Insieme infatti al maltempo arriveranno anche correnti fresche che abbasseranno le temperature al di sotto della media della stagione. Tornerà perfino la neve sulle Alpi a quota 1200 metri.

L’ondata di maltempo continuerà anche nella settimana successiva. Le correnti perturbate continueranno ad imperversare sull’Italia con temporali e precipitazioni almeno fino al 10 aprile, quando l’anticiclone delle Azzorre potrebbe recuperare un po’ di terreno e riportare un po’ di sole.

Per quanto riguarda le temperature avremo un calo sostanzioso soprattutto al Nord dove i termometri scenderanno anche di 10 gradi, importante al Centro, di 6/7 gradi in meno, e più contenuto al Sud di 4/5 gradi in meno. Avremo 17/18 gradi a Roma (6 gradi in meno del 30 marzo), 16 gradi a Milano, addirittura 10 in meno di giovedì 1 aprile, 17 gradi a Napoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.