Antonella Clerici non trattiene le lacrime a E’ sempre mezzogiorno | “Ne usciremo sicuramente”

Durante la sua trasmissione ‘E’ sempre mezzogiorno’, Antonella Clerici non è riuscita a non piangere ricordando le tante vittime del Covid. 

Oggi 18 marzo 2021, per la prima volta, ricorre infatti la Giornata Nazionale in memoria delle vittime del Coronavirus. Un anno fa, la vita di tutti noi è stata infatti presa alla sprovvista e, per questo, abbiamo dovuto affrontare improvvisamente una fase delicatissima del periodo storico che stiamo vivendo. Un anno fa, l’Italia ha dunque affrontato il suo giorno più nero con ben 2978 morti giornalieri su scala nazionale. Per l’occasione, il palinsesto Rai ha deciso di mandare in onda una serie di attività dedicate alla Giornata di oggi. Perciò, anche la trasmissione ‘E’ sempre mezzogiorno‘ condotta da Antonella Clerici ha aderito a questa iniziativa.

Antonella Clerici si commuove in diretta: “Sono una di voi”

La puntata di ‘E’ sempre mezzogiorno‘ della giornata di oggi ha dunque voluto dedicare un pensiero a tutte le vittime del Covid e ai loro famigliari.

La messa in onda ha infatti avuto inizio con una canzone bellissima, che parla di speranza e di ottimismo. Si tratta di ‘Viva la Vida‘ dei Coldplay, le cui note hanno sicuramente toccato le corde del cuore di tutti i telespettatori. E non solo: Antonella Clerici in primis si è commossa ascoltando quella splendida melodia e ricordando tutti coloro che non sono riusciti a vincere la triste battaglia del Coronavirus.

Il ricordo non è ovviamente collegato solo al passato, ma anche a quello che stiamo tutt’ora vivendo: l’Italia in zona rossa e l’aumento repentino dei contagi fanno infatti sì che il numero delle vittime cresca sempre di più. La Cleric ha dunque pianto, dicendo poi: “Sono una di voi. Questa canzone mi emoziona sempre, fa venire in mente tante cose“.

Leggi anche —-> Antonella Clerici e Vittorio Garrone lieta notizia: “Nuovo arrivato!”

La conduttrice ha inoltre riportato alla memoria le bare di Bergamo, immagini che nessuno potrà mai dimenticare, come anche quelle di Papa Francesco che prega in una Piazza San Pietro vuota. Antonella non poteva inoltre non ricordare i numerosi operatori sanitari, medici e infermieri che hanno agito in prima linea per cercare di contrastare la pandemia.

Antonella Clerici e la speranza che ci dà forza

Secondo la nota conduttrice, noi tutti riusciremo a ritornare a quella normalità che ci è stata privata, senza più restrizioni e senza più paure di avere un contatto umano.

Leggi anche —-> Carlo Conti “salvato” da Antonella Clerici: il retroscena sulla vita privata e il matrimonio

La Clerici ha infatti sostenuto che dobbiamo avere tutti ancora coraggio, come facevamo lo scorso anno mentre cantavamo dai balconi delle nostre case. “Ne usciremo sicuramente“, ha detto Antonella Clerici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.