Che Dio Ci Aiuti, scatta l’amore tra Erasmo e Ginevra? Parla l’attore

Quale sarà il rapporto futuro tra Erasmo e Ginevra in Che Dio Ci Aiuti 6? Qualche anticipazioni arriva proprio dall’attore Erasmo Genzini. Ecco le sue parole. 

Il rapporto tra Erasmo e Ginevra

Apparso per la prima volta in questa sesta stagione di Che Dio Ci Aiuti, il personaggio di Erasmo ha subito conquistato il grande pubblico di Rai Uno. Ragazzo dal passato turbolento, Erasmo è interpretato dall’attore Erasmo Genzini. L’attore campano, in un’intervista rilasciata a Tele Sette ha parlato della sua esperienza sul set della fiction, ma anche del rapporto del suo personaggio con Ginevra, ex novizia del Convento, interpretata da Simonetta Columbu.

Tra i due, nella fiction, c’è forte complicità e si è creato un legame molto stretto che ha fatto ipotizzare, in più di un occasione, ai telespettatori, che tra loro ci sia qualcosa in più. Ha spiegato l’attore Genzini: Ginevra ed Erasmo creano un rapporto molto bello, che non è amore, ma potrebbe diventarlo”. Ma il personaggio di Ginevra è in bilico tra Erasmo e Nico e, conseguentemente, anche il grande pubblico si è diviso.

Leggi anche —-> Mina Settembre, anticipazioni 7 febbraio: Domenico e le accuse gravissime

Leggi anche —-> “Cosa ha fatto?” Kabir Bedi torna in tv dopo anni: il suo viso completamente diverso

Il racconto del set di Erasmo Genzini

L’attore Erasmo Genzini ha raccontato ad ogni modo di aver trovato un bellissimo gruppo molto affiatato, di certo uno dei segreti del successo di Che Dio Ci Aiuti. Ha spiegato: Sono molto legati tra loro. Quando una delle sceneggiatrici mi ha incontrato per propormi il ruolo mi ha avvisato dicendomi: ‘Guarda che questa è una famiglia di matti”. Genzini è riuscito ad inserirsi bene nel gruppo. E, in particolare, l’attore ha raccontato di aver legato con Elena Sofia Ricci, che interpreta Suor Angela. E’ stata l’attrice, infatti, che ha cercato sin da subito di metterlo a suo agio.

Ha concluso Genzini: Girando spesso insieme abbiamo elaborato un linguaggio solo nostro. Con me utilizzava parole in codice servendosi dei nomi dei calciatori”. Genzini ha spiegato che, Ricci utilizzava il nome di Maradona per indicare ad Erasmo di essere più incisivo sul set. Mentre utilizzava quello di Cannavaro quando occorreva interpretare quella scena con meno forza. Nessuno oltre loro due capiva il riferimento, cosa che li faceva sbellicare dalle risate sul set. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.