Patty Pravo e Caterina Balivo, volano stracci al Cantante Mascherato

Debutto con scintille per Il Cantante Mascherato , con il botta e risposta tra Patty Pravo e Caterina Balivo. Ecco cosa è successo.

Frecciate tra i giudici del programma

Nella serata di ieri è andata in onda la prima puntata della seconda edizione de Il Cantante Mascherato , condotto su Rai Uno da Milly Carlucci. Una prima puntata situata subito da scintille in giuria, tra la conduttrice Caterina Balivo e la cantante Patty Pravo . Ma cosa è accaduto? Tutto è iniziato con l’esibizione della maschera del Lupo. Il personaggio si è descritto come un uomo tenace, orgoglioso e fiero. Descrizioni, unite alla voce, che hanno fatto ipotizzare ai giurati Francesco Facchinetti e Caterina Balivo che sotto la maschera si celasse il cantante Riccardo Fogli.

Quello che per i giurati è stato un indizio è stato il racconto fatto dal personaggio. Il quale ha spiegato di essere stato costretto ad abbandonare un branco. Secondo i due giurati il ​​riferimento era al gruppo dei Pooh , lasciato da Riccardo Fogli agli inizi degli anni ’70. Caterina Balivo ha spiegato che il Lupo non si è presentato come Lupo cattivo, bensì come il lupo delle favole dei fratelli Grimm. Dove il lupo si fa fregare dalla volpe. E, l’ex conduttrice di Vieni da me, paragona la volpe a Patty Pravo. Paragone che ha visibilmente infastidito la cantante che ha dapprima gelato con uno sguardo Balivo e in seguito ha risposto in maniera stizzita: Come mi hai usato? Cosa c’entro io?” .

Leggi anche —->  Gemma Galgani, chi è l’ex marito della dama del trono over: importante dirigente FOTO

Leggi anche —->  Gabriel Garko in ospedale con la flebo, fan preoccupati: come sta l’attore

A cosa si riferisce Caterina Balivo?

Balivo, in evidente imbarazzo, ha preferito non continuare la discussione. Ma il riferimento è stato colto dagli amanti del gruppo del Pooh. Di cosa parla? Nei primi anni ’70, Riccardo Fogli , allora voce del gruppo, poco dopo l’inizio della sua chiacchieratissima relazione con Patty Pravo, lasciò i Pooh. Secondo i rumors dell’epoca dietro questa decisione ci fu proprio un dik-tat della cantante.

In un’intervista rilasciata qualche tempo fa, Riccardo Fogli ha raccontato di aver ricevuto un avviso, al tempo, dal produttore dei Pooh. Ha raccontato: Mi trovavo benissimo con i Pooh, ma la mancanza di libertà mi impediva di vivere la mia grande storia d’amore con Nicoletta. Il produttore arriva da me ogni mattina con i giornali scandalistici che parlavano della mia vicenda. Lui considerava tutto ciò un danno di immagine per il quartetto. Io mi dissi: piuttosto che rinunciare a Patty torno a fare il gommista “.