Meteo settimana, cambia tutto: arriva la primavera di gennaio

Le previsioni meteo per la settimana dal 18 gennaio: piccola tregua, poi torna il maltempo

meteo
Dal gelo alla primavera alla pioggia. Le previsioni meteo per la settimana

Dopo giorni di freddo e pioggia ecco spuntare sull’Italia un po’ di tiepido sole. Le temperature risalgono, finalmente ci si può dimenticare l’ombrello a casa e si può fare una passeggiata all’aperto. Addirittura in Sicilia ci si potrà anche togliere il giubbetto.

Il peggio sembra passato. Ma è proprio così? Per niente! Le previsioni meteo non lasciano scampo: il maltempo è dietro l’angolo, poi arriveranno i giorni della Merla, i più freddi dell’anno, e poi la nuova perturbazione gelida di febbraio. Insomma siamo nel pieno dell’inverno e quella che avremo in questi giorni è solo una piccola piacevole tregua.

Leggi anche -> Blue Monday 2021: perché è il giorno più triste dell’anno<<<

Meteo di gennaio: quanto dura la tregua

L’ondata gelida che ha interessato l’Italia negli ultimi giorni facendo crollare le colonnine di mercurio su valori sottozero ci ha lasciato. L’Alta Pressione ha incominciato a salire e così anche i termometri. In molte zone d’Italia, soprattutto al Sud e al Centro, complice anche l’irraggiamento solare le temperature sono tornate su valori non solo più in linea con la media, ma nei valori massimi anche più alti. Ancora freddo al Nord invece e nelle zone interne del Centro specie durante la notte e al mattino presto.

Ma questa piccola tregua che ci porterà ad avere un aumento termico in alcuni casi di ben 7 gradi (a Roma le minime passeranno da – 1 a 6 gradi; le massime da 6 a 15 gradi; a Milano da – 1 a 4 gradi di minima e da 3 a 10 gradi di massima) non durerà che poco più di 48 ore.

Previsioni meteo settimana dal 18 gennaio

Questa tregua di bel tempo durerà come abbiamo detto molto poco. Se infatti lunedì 18 e martedì 19 godremo di un clima tutto sommato piacevole per essere in pieno inverno, una quasi primavera, da mercoledì 20 già arriveranno le avvisaglie di una nette inversione a U.

Una perturbazione carica di pioggia e nubi inizierà ad interessare il Centro Nord. Ma sarà da giovedì 21 che assisteremo ad un peggioramento delle condizioni meteo. Torneranno i temporali e la neve sui rilievi alpini a quota 800 metri e appenninici a quota 1400 metri.

Questa ondata di pioggia interesserà tutto il Nord, il Centro e la Campania mentre sul resto del Sud andrà meglio. Il tempo si manterrà asciutto, almeno fino al weekend quando le nubi cariche di pioggia giungeranno anche al meridione.

Dal punto di vista delle temperature questa settimana non batteremo i denti. L’aumento termico resterà costante con valori in linea e soprattutto al Sud più alti della norma. A Palermo sono attesi fino a 18 gradi di massima e 14 di minima. Una quasi primavera. Ma i giorni della Merla, i più freddi dell’anno, si faranno sentire presto anche in Sicilia.