Meteo, sorpresa di Natale

Le previsioni meteo per la settimana delle feste: cosa ci aspetta nei giorni di Natale e Santo Stefano

freddo
Ondata gelida per Natale

A Natale non arriverà solo Babbo Natale dal Polo Nord, ma anche il freddo gelido. Sarà questo il regalo meteorologico che troveremo quest’anno sotto l’albero, ovvero temperature sottozero, temporali e nevicate.

Le previsioni meteo per la settimana delle feste natalizie rivelano che proprio per il 25/26 dicembre arriverà un ciclone gelido sull’Italia proveniente dal Polo Nord che farà scendere le temperature anche di 12 gradi! 

La stessa irruzione polare farà battere i denti a mezz’Europa durante queste feste natalizie. Nel giorno della vigilia sarà la Francia e la Gran Bretagna ad essere sferzate dai venti gelidi del Polo Nord.

Meteo, previsioni per Natale 2020

La fase stabile che stiamo vivendo ormai da una decina di giorni finirà per la vigilia di Natale. Il 24 dicembre infatti l’Alta Pressione diminuirà consentendo l’arrivo sull’Italia di diffuso maltempo. Ci saranno dunque precipitazioni sparse al Nord e sul versante tirrenico. Non ci saranno però sorprese dal punto di vista delle temperature.

E come Babbo Natale nella notte fra il 24 e il 25 dicembre qualcosa cambia nel cielo. Fa irruzione infatti la Bora da Nordest portando un’aria gelida sull’Italia. Il ciclone monta con temporali su Veneto, Friuli Venezia Giulia e Romagna. Piogge violente anche sul Centro e il Sud specie sui versanti tirrenici.

Nevicate sugli Appennini centrali e verso sera la neve potrebbe spingersi non solo in collina a quota di 200/300 metri ma anche fin verso le coste. Possibili nevicate sui colli intorno a Roma.

Le temperature crolleranno: dapprima al Nord e poi al Centro al Sud. Nella notte fra il 25 e il 26 dicembre quando potrebbero arrivare le nevicate al Centro Sud la diminuzione delle minime sarà di circa 10 gradi! A Roma si passerà dagli 11 gradi della Vigilia a 1 grado; a Milano da 5 a – 2.

Previsioni meteo per Santo Stefano

Il ciclone di Natale si farà sentire poi nella giornata di Santo Stefano. Al Nord il tempo sarà davvero gelido con temperature minime sotto zero e massime di poco superiori. Il cielo sarà però soleggiato. Anche tutto il Centro godrà di una giornata di sole seppur freddissima.

Situazione assai diversa al Sud dove invece la Bora, la Tramontana e il Grecale non solo faranno scendere i termometri ma porteranno anche la neve sulle pianure dell’Abruzzo, del Molise e del Gargano. Piogge intense su Campania, Calabria e Sicilia

Il meteo per domenica 27 dicembre

Domenica 27 dicembre l’Italia sarà ancora più stretta dalla morsa del gelo. Le temperature scenderanno ulteriormente e al Nord in pianura arriverà la neve anche a Milano e Torino. I termometri andranno sottozero in tutto il settentrione e in buona parte del Centro e del Sud. A Milano si registreranno – 4 di minima e appena 1 grado di massima. A Torino – 5, a Bologna – 4.

Il cielo soleggiato che ci sarà al Centro Italia farà salire le temperature massime che si porteranno intorno ai 7 gradi a Roma, mentre la minima si manterrà molto bassa intorno ai – 3 gradi. A Perugia – 3 a Firenze – 1.

Al Sud ci sarà qualche residuo di perturbazione sulla Puglia, il Molise, la Basilicata, la Calabria e la Sicilia Orientale. Sarà un quadro però in miglioramento. Dal punto di vista termico gelo sugli Appennini con – 5 a L’Aquila e – 2 a Campobasso. Sul resto del meridione si registreranno minime comprese fra i 3 di Napoli e gli 11 di Palermo.