Harry e Meghan, la coppia si divide: a marzo la decisione

La coppia di quasi (ex) reali inglesi rischia di perdere tutto il prossimo marzo. Ma sono divisi su cosa fare

harry meghan
Harry e Meghan, coppia divisa su cosa fare

Qualcuno ci vede l’apoteosi dell’amore, per qualcun’altro è solo una triste fuga, fatto sta che le vicende di Harry e Meghan continuano a riempire le pagine dei giornali. D’altronde non capita spesso che un principe, sesto il linea di successione al trono, abbandoni tutto per stare con la sua compagna, invisa a corte, in un altro Paese.

Lo fece il fratello del bisnonno di Harry che lasciò addirittura il trono per sposare la divorziata Wallis Simpson. In tutte queste fughe d’amore comunque non si perde tutto. Ma quel qualcosa che Harry e Meghan si sono finora tenuti stretto potrebbero perderlo il prossimo marzo.

Leggi anche -> La Regina Elisabetta ha una nuora preferita: ecco di chi si tratta <<<

Harry e Meghan: gli Stati Uniti valgono il titolo

Quando Harry ha deciso di lasciare Buckingham Palace e di andare a vivere negli Stati Uniti rinunciando a tutti gli impegni reali ha dovuto mettere nel cassetto anche il titolo di Altezza Reale. Per quanto formalmente lo rimanga, è pur sempre il figlio dell’erede al trono e nipote diretto della Regina, non può più utilizzare questo titolo. E tanto meno può farlo Meghan.

Quello che a entrambi è rimasto e che continuano ad usare è quello di Duca e duchessa di Sussex. Titolo creato, com’è usanza, nel giorno del matrimonio, il 19 maggio 2018.

Ma il prossimo marzo anche questo titolo potrebbe venir meno. Fra qualche mese è previsto infatti che la famiglia Reale si riunisca per discutere proprio dei titoli nobiliari e di chi ne abbia diritto e chi no. I cambiamenti di ruolo all’interno del Palazzo impongono degli aggiornamenti.

La Regina Elisabetta, Meghan e Harry
La Regina Elisabetta, Meghan e Harry

D’altronde Harry in occasione delle recenti elezioni negli USA ha fatto intendere che potrebbe presto diventare cittadino statunitense. Un’affermazione che ha gelato nonna Elisabetta II e fatto infuriare suo fratello William. Henry invitando i cittadini ad andare a votare ha detto ‘per questa elezione non potrò votare qui negli Stati Uniti’. E quel ‘per questa’ fa intendere che la prossima sì.

Harry ha spiegato che lui non ha mai votato in vita sua in quanto i reali inglesi non possono votare per via del ruolo istituzionale e di garante che hanno. Potrebbe farlo in futuro negli Stati Uniti?

Se è questa la sua intenzione, ossia prendere la cittadinanza statunitense, dovrà dire addio a tutti i suoi titoli nobiliari. Incluso quello di Duca. Meghan però non sembra totalmente convinta della rinuncia. Meglio essere duca o avere la green card? Per lei non ci sono dubbi: viva la monarchia!

Harry e Meghan: coppia divisa per i titoli

La questione dei titoli nobiliari rischia di essere più grande del previsto e di creare una frattura all’interno della coppia. Secondo fonti vicine ad Harry e Meghan i due starebbero discutendo parecchio di cosa fare.

Rinunciare ai titoli non è solo una questione formale, significa anche privilegi e assicurazioni economiche. Oltre che ovviamente prestigio, immunità diplomatiche e facilitazioni in tutti i campi. Cose a cui Meghan non sembra disposta a voler rinunciare. Harry invece sì,convinto com’è di chiudere definitivamente con la sua famiglia.

Ma la posizione di Meghan non è solo dettata da interessi personali. Non vuole che suo marito rompa con i suoi parenti, non vuole una chiusura netta. Anche perché il vantaggio di avere la green card, rispetto ad avere buoni rapporti con la sua famiglia sembra davvero poco vantaggioso.

La diatriba si sta facendo aspra e come detto i due finiscono spesso ai ferri corti. Anche indirettamente il peso di Buckingham Palace si fa sempre sentire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.