“Lo facciamo tutti i giorni”, Isoardi confessione su Todaro dopo Ballando con le stelle

La bellissima Elisa Isoardi e Raimondo Todaro si sentono ancora. E’ nato un amore o è semplice amicizia? Scopriamolo

Elisa Isoardi con l’ex maestro di ballo Raimondo Todaro il rapporto continua

La bellissima conduttrice Elisa Isoardi, reduce dalla conclusione del celebre programma condotto da Milly Carlucci, Ballando con le Stelle parla nuovamente della sua avventura artistica e del suo rapporto speciale con Raimondo Todaro. L’ex padrona di casa de “La Prova del Cuoco” è stata una delle protagonista indiscusse dell’ultima edizione dello show. Complice anche il suo presunto flirt con il suo maestro di ballo, Raimondo. I due hanno sempre negato qualsiasi tipo di coinvolgimento sentimentale tra loro, ammettendo però di aver una sintonia particolare che li ha uniti subito, come amici però. La loro complicità gli ha consentito di superare momenti di difficoltà. Durante intervista rilasciata a Di Più, Elisa ha speso parole molto dolci per Raimondo.

Elisa su Raimondo: “E’ un uomo meraviglioso”

“Tra di noi c’è amicizia e grande stima e nient’altro. Raimondo è un uomo meraviglioso. Grazie a lui ho scoperto che potevo contare su una persona. Io mi sono innamorata della coppia che eravamo. Visti dall’esterno, lo so bene, facevamo sognare. Poi, spenti i riflettori, sono rimaste l’amicizia e la voglia di sentirci al telefono, la voglia di sapere come stiamo. Ci sentiamo tutti i giorni”. Queste le parole della bella conduttrice a Di Più. I fan si devono rassegnare, tra Elisa e Raimondo la scintilla dell’amore non è mai scoccata, neppure a telecamere spente. Tra loro c’è un sincero affetto e una stima profonda, una cosa che assomiglia più ad un’amicizia sincera che ad una passione fatale. Per il momento dunque, nessuna storia tra i due, ma Elisa appare sempre più raggiante ed i suoi fan, sono pronti a scommettere che nella sua vita ci sia qualcuno di importante.

LEGGI ANCHE >>> Suor Cristina che fine ha fatto? “Sono passata a un amore più…”