Capodanno 2021, le regole del nuovo DPCM

Approvato il Decreto Covid. Cosa si potrà fare e cosa è vietato nella notte di Capodanno 2021 e nel giorno del 1 gennaio

Capodanno
Le regole per festeggiare Capodanno 2021

Con la firma del presidente della Repubblica Sergio Mattarella il Decreto Covid è pronto ad entrare in vigore da domani 4 dicembre. I provvedimenti presi dal Governo per contenere l’emergenza sanitaria sono rivolti soprattutto a gestire il periodo delle feste di Natale.

Lo stop agli spostamenti fra regioni – e nei giorni di festa anche fra comuni – e il coprifuoco anche alla vigilia di Natale e a Capodanno sono due dei temi più importanti e attesi di questo DPCM.

Leggi anche ->>> DPCM di Natale: cosa si potrà fare e cosa no<<<<

Capodanno 2021 sarà molto diverso da tutti gli altri e questo era ovviamente chiaro a tutti. Ma cosa si potrà fare e cosa no in questo Capodanno 2021? Si potrà festeggiare? A che ora si dovrà tornare a casa? Ecco dunque tutto quello che c’è da sapere per Capodanno.

Capodanno 2021: cosa è vietato e cosa si può fare

capodanno
Come saranno i festeggiamenti di Capodanno 2021

Il DPCM che entrerà in vigore il 4 dicembre e durerà fino al 15 gennaio 2021 disciplinerà il periodo natalizio, i 15 giorni più temuti dal Governo e dal Comitato Scientifico. Nei giorni di festa le occasioni di incontri e la vicinanza rischiano di far ripartire i contagi.

Si teme che quanto avvenuto in estate, ossia un abbassamento delle misure precauzionali e una ripresa della diffusione del virus, possa ripetersi adesso. Per questo nonostante un generale miglioramento dell’epidemia si è scelta una linea di massima precauzione.

Le misure restrittive di questo DPCM le vedremo applicate soprattutto nei giorni di festa, ovvero quelli potenzialmente più a rischio. Ecco dunque cosa si potrà fare e capodanno.

Coprifuoco della notte di Capodanno 2021

La notte di San Silvestro sarà in vigore uno speciale coprifuoco che inizierà alle 22 e terminerà alle 7 del mattino. Sarà quindi prolungato l’orario in cui non si potrà uscire, anziché le 5, le 7. La mezzanotte andrà dunque festeggiata in casa.

Niente cenone al ristorante

I ristoranti chiuderanno come tutti gli altri giorni alle 18. Saranno chiusi anche i ristoranti degli hotel. I clienti degli alberghi potranno ricevere la cena solamente in camera. Questo per evitare un escamotage usato da molti, ovvero andare una notte in hotel per cenare e festeggiare al ristorante. I ristoranti potranno però essere aperti a pranzo del 1 gennaio.

Niente spostamenti

Dal 20 dicembre al 6 gennaio non ci si potrà spostare dalla propria regione – salvo raggiungere un genitore anziano che vive da solo. Nei giorni di festa, incluso Capodanno, vige il divieto di spostarsi dal proprio comune di residenza.

Niente crociere

Onde evitare occasioni di assembramento per tutto il periodo natalizio e dunque incluso Capodanno saranno vietate le crociere. Non potranno quindi avere luogo veglioni sulle navi.

Chiusi gli impianti sciistici

Come già confermato resteranno chiusi gli impianti sciistici e gli alberghi di montagna. Le vacanze sulla neve saranno possibili dopo l’Epifania quando è concessa la riapertura delle piste da sci.

Vietate le feste

Pensate di organizzare una festa all night long in una casa e restarci a dormire così da evitare il coprifuoco? Non potete farlo. Le feste, come già nei precedenti decreti, sono vietate sia nella forma pubblica, sia privata.

Cosa si potrà fare a Capodanno 2021

capodanno
Capodanno a casa con gli amici? A distanza, in pochi e con pernotto

La notte che sancisce la fine del funesto 2020 si dovrà dunque trascorrere a casa con i conviventi. Se si vuole trascorrere la mezzanotte assieme a qualche parente o amico – è vietato ricordiamo fare feste e veglioni – bisognerà recarsi presso il domicilio del proprio congiunto prima delle 22 e restarci tutta la notte. Dovrà essere qualcuno che si trovi all’interno dello stesso comune di residenza.

Non c’è una regola su quante persone si possano invitare a casa, ma c’è la forte raccomandazione di non essere più di 6 persone. 

Ma al di là dei divieti e delle regole del DPCM per Capodanno 2021 deve essere il buon senso a guidare le nostre scelte anche nei giorni di Festa. La pandemia è tutt’altro che finita e i comportamenti a rischio potremmo pagarli in termini di vite umane nelle settimane a venire. La fine dell’incubo grazie ai vaccini è vicina, bisogna tenere duro ancora per poter davvero poi festeggiare la Liberazione.

capodanno 2021
Le regole per Capodanno

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.