Meteo, colpaccio di dicembre: arriva l’inverno

Inizia l’inverno con freddo, pioggia e neve anche in pianura. Le previsioni meteo per i prossimi giorni

meteo dicembre
Previsioni meteo dicembre: che colpo gelido!

Inizia dicembre e inizia l’inverno. Non poteva essere più puntuale l’inverno che esattamente nel giorno in cui comincia l’inverno meteorologico irrompe con il gelo, le piogge e perfino la neve che è attesa in città. Il meteo dei prossimi giorni indica un ulteriore abbassamento termico e nevicate in pianura al Nord e pure in collina al Centro. Per non parlare delle gelate che caratterizzeranno le mattine di questa settimana. Insomma, accendete i riscaldamenti: è arrivato l’inverno.

Leggi anche -> Meteo Natale 2020: come sarà? Arriva la neve?

Previsioni prossimi giorni: settimana gelida, temporali e nevicate

Tirate fuori i maglioni e tenete a portata gli ombrelli perché la prima settimana di dicembre 2020 sarà caratterizzata dal freddo e dal maltempo. Le previsioni per i prossimi giorni indicano qualche breve pausa asciutta a metà settimana, ma nel weekend i protagonisti saranno nuovamente le piogge e il freddo.

Mercoledì 2 dicembre scende la colonnina di mercurio e aumentano le piogge che interesseranno gran parte della Penisola. Arriveranno i primi fiocchi bianchi sulle pianure del Piemonte, della Lombardia e dell’Emilia. Il Centro e il Sud saranno invece vessati da incessante piogge: attenzione al Lazio e alla Campania dove sono attesi violenti nubifragi. La neve cadrà sugli Appennini a quota 900 metri.
Il freddo sarà intenso e la sensazione sarà acuita dagli impetuosi venti gelidi di Bora e Grecale.

Giovedì 3 dicembre una piccola pausa asciutta al Nord e al Centro, sebbene qualche piovasco interesserà ancora la Toscana, mentre al Sud avremo un peggioramento con temporali sparsi. Possibile anche qualche nevicata sull’Emilia e sulle colline del Nord Est. Le temperature saranno sottozero al nord: – 1 a Milano e Torino, zero a Bolzano. Meglio al Centro dove le minime si aggireranno fra i 4 gradi Perugia, i 6 di Roma e Firenze e i 7 di Ancona. Più tiepido al Sud con minime di 10 gradi a Napoli e addirittura 13 gradi a Palermo. Tutt’altra questione invece a Potenza e Campobasso dove i termometri segneranno 3 gradi di minima.

Venerdì 4 dicembre la pausa asciutta finisce al Nord e al Centro e inizia al Sud. Arriva una perturbazione dal Nord Atlantico che porta pioggia sui versanti tirrenici, il Centro e il Nord, particolarmente forti su Toscana, Umbria e Lazio. Attese forti nevicate al Nordovest a partire da quota 600 metri. Nuvoloso ma senza precipitazioni al Sud.

Sabato 5 dicembre imperversa il maltempo che interessa un po’ tutta l’Italia con attenzione sulle regioni tirreniche, l’Umbria e la costa ionica. Nubifragi su Lazio, Toscana, Liguria, Emilia e Calabria. Torna l’acqua alta a Venezia. Abbondanti nevicate sulle Alpi e a quota collinare sul Nordovest.

Domenica 6 dicembre maltempo su tutta l’Italia soprattutto al mattino, poi il tempo migliorerà nel corso della giornata. Arriva la neve abbondante anche sugli Appennini oltre che sulle Alpi.

Unica nota positiva del weekend sono le temperature che subiranno un leggero rialzo. Ma fra piogge e temporali di questo innalzamento termico ne godremo molto poco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.