Previsioni meteo dicembre 2020: bianca sorpresa per Natale

Le previsioni meteo per dicembre 2020: cosa succederà, temperature e possibilità di nevicate

natale neve città
Le previsioni per dicembre 2020

Il 1 dicembre inizia l’inverno meteorologico, ma l’aria sarà tutt’altro che invernale. Dopo una fine di novembre gelida dicembre ci regalerà un caldo davvero inaspettato. Il nuovo mese inizierà con temperature più alte della media, con cielo soleggiato e con un clima di un tiepido autunno.

Le previsioni meteo avevano ipotizzato che questo inverno 2020/21 sarebbe stato mite con qualche guizzo gelido. Dunque niente di nuovo? Non proprio. Una novità c’è. Ed è che a Natale potrebbe arrivare uno di questi ‘guizzi’ gelidi a farci vivere un Bianco Natale.

Meteo dicembre 2020: ‘caldo’ per l’Immacolata

La parentesi freddissima di questi giorni di novembre si esaurirà entro il mese, poi l’Italia sarà coccolata da aria decisamente più mite. Ma non solo il nostro Paese anche sul Polo Nord i valori termici saranno più alti della norma. Colpa ovviamente dei cambiamenti climatici. Le conseguenze saranno temperature più alte di 3 gradi, niente neve a bassa quota o in pianura.

Questa condizione di caldo anomalo ce lo porteremo avanti fino ed oltre la Festa dell’Immacolata. I modelli previsionali non indicano infatti cambiamenti corposi nella prima quindicina del mese. Quello che si prefigura dunque sono termometri che si fermeranno ai 4/5 gradi di minima al Nord, 7/8 al Centro e 9/10 al Sud.

Novità per Natale 2020

Le ultime previsioni su Natale indicavano come la situazione di inizio mese si sarebbe prolungata anche per le festività cancellando così i nostri sogni di un Bianco Natale. Ora invece che ci avviciniamo al periodo e le previsioni si fanno più accurate viene fuori una bella – per chi ama la neve – possibilità. Ovvero che a Natale nevichi.

Sembrerebbe infatti che per l’ultima decade del mese ci sia un cambio di circolazione piuttosto radicale. Dal Nord Europa l’aria gelida scenderebbe fino alle nostre latitudini facendo abbassare notevolmente le temperature. I termometri dunque non solo si assisterebbero su valori termici in linea con la stagione, ma perfino più bassi. Un contesto che potrebbe portare a nevicate anche a bassa quota e perfino in pianura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.