Covid, il Natale in Germania sarà con 10 posti a tavola

Covid, il Natale in Germania sarà con 10 posti a tavola. Le disposizioni anti-pandemia del governo tedesco.

covid natale germania
Angela Merkel (Foto di Gerd Altmann da Pixabay)

In vista delle festività natalizie, anche la Germania adotta le sue misure per permettere ai cittadini di celebrare con la propria famiglia ma in sicurezza in tempo di pandemia di Covid-19.

Le restrizioni in vigore saranno allentate, grazie anche al miglioramento della curva epidemica, ma alcune limitazioni non mancheranno. Non sarà un Natale come quello degli anni passati, non potrà esserlo. La Germania, come gli altri Paesi, introdurrà un limite agli incontri e alle riunioni familiari, con un numero massimo di persone in casa. Ecco cosa bisogna sapere.

Leggi anche –> Regole per Natale 2020: no spostamenti, niente neve, sì ai negozi

Covid, il Natale in Germania sarà con 10 posti a tavola

Il governo tedesco vuole garantire delle feste di Natale serene e in famiglia ai propri cittadini, ma allo stesso tempo assicurare che il rischio di trasmissione del coronavirus sia contenuto al massimo, per non tornare indietro dopo i nuovi sacrifici fatti in autunno.

Dopo la riunione con i governatori dei Laender tedeschi, Angela Merkel ha annunciato le nuove misure del governo per le festività natalizie al tempo della pandemia di Covid.  Tra le principali, c’è quella che consente gli incontri tra persone non conviventi, fino a un massimo di 10. Per i pranzi e i cenoni di Natale, dunque, si potrà stare insieme a tavola fino a 10 persone. Un numero più alto di quello raccomandato dal governo italiano, che ha suggerito massimo 5 o 6 persone a tavola.

Mentre l’Organizzazione Mondiale della Sanità sconsiglia del tutto pranzi e cene di Natale in famiglia se non sussistono sufficienti condizioni di sicurezza, se i contagi sono elevati nella zona in cui si vive e se in famiglia c’è una persona vulnerabile, a rischio di sviluppare le complicanze più gravi del Covid, se infettata, o di morire.

Nessuno dovrà vivere le vacanze di Natale in solitudine“, ha sottolineato la cancelliera tedesca, come già aveva detto più volte. Un rischio calcolato, quello degli incontri in casa tra estranei, viene preso per non gravare ancora di più sulle condizioni psicofisiche di chi vive da solo ed è già provato dallo stress e dalla solitudine causate dalla pandemia.

Per garantire la possibilità di incontri a Natale, la Germania ha deciso di inasprire per le prossime settimane il divieto di contatti tra estranei. Fino alle festività natalizie non saranno consentiti gli incontri di più di cinque persone di due nuclei abitativi diversi, esclusi i bambini e ragazzi fino ai 14 anni.

Il lockdown leggero, introdotto in Germania il 2 novembre, verrà prolungato fino al 20 dicembre. Anche in questo caso si aumentano le restrizioni prima per permettere qualche libertà durante il periodo natalizio. L’apertura della stagione sciistica, che di solito avviene in Germania intorno alla metà di novembre, era stata rinviata a dicembre. Ora, però, il governo tedesco è intenzionato a bloccare le vacanze sulla neve fino al 10 gennaio, evitando dunque il periodo natalizio, e vorrebbe che questa decisione fosse presa a livello europeo.

Le nuove misure del governo tedesco per Natale entreranno in vigore il 23 dicembre e lo resteranno fino al 1° gennaio. Giusto il tempo per festeggiare Natale e Capodanno. Poi si torna alle limitazioni di prima.

Leggi anche –> DPCM, vietati i mercatini di Natale 2020 in tutta Italia

Coronavirus, in Germania è record di contagi da marzo
Coronavirus Germania