Meteo prossimi giorni: weekend da incubo

Le previsioni meteo per la settimana: qualche giorno di tregua, poi avremo un’ondata di nubifragi e temporali

Pioggia Roma
Fine settimana di temporali in tutta Italia

Inizia l’ultima settimana di novembre avvolta dal freddo dell’aria polare e con i residui dei temporali al sud, ma con all’orizzonte l’Alta Pressione. Ciò significa che i prossimi giorni saranno – almeno su buona parte d’Italia – all’insegna del bel tempo e che le temperature saliranno di qualche grado. Avremo dunque qualche giornata soleggiata e con l’aria finalmente stemperata e più tiepida.

Tutto bene, quindi? Nient’affatto. Perché nel weekend si scatenerà il maltempo con forti temporali anche violenti. Unica nota positiva la colonnina di mercurio che non scenderà sotto la media per un po’ di tempo.

Leggi anche -> Meteo dicembre: bianca sorpresa per Natale

Meteo settimana: weekend di temporali

Dopo essere piombati improvvisamente in pieno inverno, l’arrivo dell’Alta Pressione ci riporterà in autunno. Non solo da punto di vista termico, ma anche per quel che riguarda il tempo. Avremo infatti un quadro di instabilità e di piogge, tantissime pioggia. La settimana inizia però con una tendenza al miglioramento che durerà fino al weekend. Nel fine settimana l’Alta Pressione sarà spazzata via e un ciclone si impossesserà dell’Italia.

Martedì 24 novembre il cielo sarà per lo più soleggiato su tutta Italia, tranne al Sud dove su Sicilia e Calabria continuerà ad imperversare il maltempo mentre sulle restanti regioni sarà molto nuvoloso. Nebbie invece sulla Pianura Padana e sulle valli del Centro. Le temperature cresceranno sui valori massime dove ci sarà il sole, sempre molto basse le minime

Mercoledì 25 novembre il bel tempo la farà da padrone su quasi tutta la Penisola, ad eccezione di Calabria e Sicilia dove insisterà ancora il vortice ciclonico presente fra Turchia e Tunisia. In queste regioni si verificheranno piogge anche intense.

Giovedì 26 novembre l’Alta Pressione sarà minacciata dalle correnti instabili di origine atlantica. Questo si tradurrà in nunbi basse e molta nebbia al Nord. Questo influirà anche sulle temperature: non potendo contare sull’irraggiamento solare le massime al Nord saranno piuttosto basse. Sarà però una giornata asciutta in tutta Italia e finalmente vedremo un aumento anche dei valori minimi che cresceranno di 2/3 gradi.

Venerdì 27 arriva sull’Italia una Bassa Pressione che investirà la Sardegna, la Toscana e la Liguria portando piogge, mente sul resto del Nord ci saranno molte nuvole e molta nebbia. Altrve avremo cielo tendenzialmente soleggiato. Aumento ulteriore delle temperature sia sui valori minimi che massimi. A Roma si passerà dai 6 gradi di minima di lunedì agli 11 di venerdì.

La Bassa Pressione si amplia e nel corso della giornata di sabato 28 novembre investe tutto il Nord, tutto il Centro e buona parte del Sud. Temporali particolarmente intensi sulla Sardegna, la Sicilia, la Calabria, il Salento e l’estremo Friuli. Più asciutto sul Veneto e il Trentino, la costa Adriatica e la Campania. Temperature che scenderanno al Nord Ovest, mentre si manterranno stazionarie sul resto della Penisola.

Domenica 29 novembre sarà una giornata di forte pioggia su tutta l’Italia con temporali intensi su tutta la costa tirrenica, sulla Romagna, il Friuli, la Puglia e la Basilicata, la Calabria Ionica e la Sicilia meridionale. Più asciutto solo sulle Alpi, sulla Sicilia occidentale e sulla Sardegna settentrionale. Dal punto di vista termico non avremo però sorprese: le temperature saranno stazionarie o in leggero aumento.

One thought on “Meteo prossimi giorni: weekend da incubo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.