Italia-Polonia, gli azzurri cercano una vittoria per andare in semifinale di Nations League

L’Italia di Roberto Mancini è alla ricerca di una vittoria con la Polonia per mantenere vivo l’obiettivo semifinali in Nations League.

Mancini si congratula con i suoi a fine partita (Websource)

Se il cammino dell’Italia nelle qualificazioni verso Euro 2020 è stato impeccabile, quello in Nations League è stato leggermente più claudicante. Gli azzurri hanno ottenuto una sola vittoria in quattro incontri, pareggiando le restanti partite. Questi risultati ci hanno permesso di ottenere il secondo posto nel girone ad un punto di distanza dalla Polonia. La partita di domenica al Mapei Stadium di Reggio Emilia, dunque, rappresenta un crocevia importantissimo per ottenere un posto nelle semifinali della neonata competizione per nazionali.

Leggi anche ->Lazio, caos tamponi: Immobile e Leiva positivi per l’Uefa ma non per la Serie A

Una sconfitta, infatti, pregiudicherebbe la qualificazione alla fase ad eliminazione diretta e rappresenterebbe il primo vero segnale negativo della gestione Mancini. Sappiamo che questa nuova competizione ha un valore relativo, ma rappresenta un banco di prova importante in vista del prossimo Europeo. Arrivare in fondo a questa competizione permetterebbe di appurare il reale valore di un gruppo che ha dato segnali positivi, ma che al contempo non ha avuto di fronte a sé reali ostacoli.

Leggi anche ->Coronavirus, in Serie A altri nuovi positivi. Un match è a rischio

Italia-Polonia: gli azzurri chiamati alla vittoria per prendersi il primo posto

Anche il pareggio sarebbe un risultato decisamente negativo, un eventuale e concomitante vittoria dell’Olanda contro la Bosnia (squadra più debole del girone), porterebbe l’Italia al 3° posto in classifica, a -2 dall’Olanda e -1 dalla Polonia. A quel punto il passaggio del turno sarebbe legato al risultato di Polonia-Olanda: solo se le due avversarie degli azzurri pareggiassero, l’Italia avrebbe una possibilità di passare il turno. Risulta evidente, dunque, che per la nazionale la vittoria domenica sera è d’obbligo.

Dopo le sperimentazioni di qualche giorno fa in amichevole, dunque, il commissario tecnico mette in campo l’undici di gala. Di quelli visti nella partita di qualche giorno fa contro l’Estonia rimangono i due terzini (Di Lorenzo e Emerson) e Bernardeschi dietro le due punte che saranno per l’occasione Belotti e Insigne. Ecco le probabili formazioni che scenderanno in campo:

Italia (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Acerbi, Emerson; Verratti, Jorginho, Barella; Bernardeschi, Belotti, Insigne. Allenatore: Roberto Mancini.

Polonia (4-2-3-1): Szczesny; Kedziora, Glik, Bednarek, Reca; Goralski, Linetty; Jozwiak, Klich, Grosicki; Lewandowski. Allenatore: Jerzy Brzeczek.

Bernardeschi in azione contro la Polonia (Websource)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.