Brescia: il marito la lascia, lei dà fuoco alla sua Porsche

La donna, già separata dal marito, non accettava di esser stata lasciata. E così ha dato fuoco alla Porsche dell’uomo

Uno degli tanti casi di litigi tra coppie stavolta è finito male. E’ accaduto a Darfo, in provincia di Brescia, dove una donna ha dato fuoco alla Porsche dell’ex marito.

Lei, 53 anni, non aveva mai voluto accettare la separazione dall’uomo, 65 anni, e dopo varie liti, scenate di gelosia e minacce, a metà settembre ha preso la drastica decisione.

Si è presentata nei pressi della nuova abitazione dell’ex marito, che viveva da tempo presso un suo familiare, armata di benzina con cui ha cosparso il veicolo dell’uomo per poi incendiarlo.

I vicini si sono ritrovati davanti ad una scena simile a quella degli action movies americani ed hanno avvisato i vigili del fuoco che sono prontamente intervenuti, anche se ovviamente l’auto ha subito danni ingenti.

Dopo alcune ricerche le forze dell’ordine hanno potuto risalire alla donna, che si è dichiarata colpevole ed ora è indagata in stato di libertà, mentre il giudice ha disposto il divieto di avvicinamento all’ex compagno.

La coppia che “scoppia”: oltre alla Porsche un’altra lite disastrosa

I due, tra l’altro, erano entrambi già noti alle forze dell’ordine. Ad agosto infatti, sempre a causa di una lite tra i due, erano stati allertati i carabinieri.

Ma quella chiamata ha messo nei guai la coppia: al momento dell’intervento delle forze dell’ordine l’uomo era corso verso la camera da letto e la donna verso il bagno.

Il motivo? Entrambi cercavano di far sparire rapidamente sostanze stupefacenti. All’interno dell’abitazione sono stati trovati due bilancini di precisione, svariati grammi di cocaina (7 li aveva addosso l’uomo) e anche 20mila euro in contanti, probabilmente i proventi dello spaccio di droga.

La coppia è stata arrestata ed è stato disposto per lui l’obbligo di dimora e per lei, all’epoca incensurata, l’obbligo di firma.

I.M.

One thought on “Brescia: il marito la lascia, lei dà fuoco alla sua Porsche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.