Arrestato per atti osceni | Pubblica la scena sui social: lo beccano subito – VIDEO

Un ragazzo le cui effusioni amorose in strada sono state pubblicate sul web è stato arrestato dalla polizia per atti osceni in luogo pubblico.

La gioventù porta alle volte a seguire i propri istinti e le proprie pulsioni senza ragionare su quelli che potrebbero essere i risvolti delle proprie azioni. Questo vale soprattutto per gli adolescenti quando si tratta delle prime relazioni amorose. In quella fase della vita, infatti, gli ormoni sono in subbuglio, si passa presto dalla scoperta di sé stessi a quella dell’altro sesso e le sensazioni che si provano in questa fase di sperimentazione sono talmente forti da indurre i ragazzi a tralasciare tutto il resto.

Atti osceni
Atti osceni in luogo pubblico: arrestato (solonotizie24.it)

D’altronde la vita di tutti noi è condizionata dall’amore e dalle relazioni sentimentali, aspetto della quotidianità che a quell’età raggiunge vette di assolutismo e di purezza che quasi sicuramente non raggiungeranno mai più nel prosieguo della vita. Con l’esperienza, infatti, si tende a dare il giusto peso alle proprie sensazioni e si guarda con maggiore malizia e cinismo ai rapporti sentimentali.

La coppia filmata da un automobilista qualche giorno fa a Lucknow, capitale dell’Uttar Pradesh (India), probabilmente stava pensando solo a godersi questa scoperta dell’amore e si è lasciata andare a una serie di effusioni romantiche in strada. Ciò che lascia sconvolti noi occidentali è più che altro il modo in cui questi giovani se le scambiavano, visto che il ragazzo portava il motorino, mentre la ragazza, seduta a cavalcioni su di lui, lo riempiva di baci e carezze lungo la strada.

Arrestato per atti osceni in luogo pubblico: la polizia lo becca grazie al video pubblicato sui social

Chiunque abbia girato il video, ha successivamente deciso di condividerlo ai suoi contatti sui social e in breve tempo quella giovanile dimostrazione d’affetto è diventata virale. Il filmato in questione è giunto all’attenzione della polizia locale, la quale ha immediatamente svolto delle indagini per rintracciare il giovane alla guida del motorino. Non è chiara quale sia l’età del giovane, ma si suppone che fosse maggiorenne, a differenza della ragazza.

Probabilmente la differenza d’età tra i due non era così ampia, visto che nel comunicato di ricerca pubblicato dalla polizia sui social, si fa riferimento al reato di atti osceni in luogo pubblico e non a tipologie di reato più grave: “È emerso un video che mostra un uomo e una ragazza, minorenne, seduti su uno scooter in modo inappropriato, nei pressi della stazione di polizia di Hazratganj a Lucknow”.

 

Grazie alle immagini la polizia del quartiere di Hazratganj è riuscita a rintracciare il giovane rapidamente (probabilmente tramite il numero di targa del mezzo) e lo ha arrestato con l’accusa di atti osceni in luogo pubblico. Probabilmente qui da noi – se la differenza di età tra i due non permette di configurare un reato di natura più grave – quanto fatto dai due giovani non sarebbe stato considerato così scandaloso. In India però c’è un maggiore senso del pudore e anche dei semplici baci, se dati in un contesto pubblico e in maniera così eclatante, sono considerati lesivi per la sensibilità delle altre persone.

Articolo di Fabio Scapellato