Ancora fango su Hugh Hefner | Il racconto shock dell’ex coniglietto

Ancora una volta si torna a parlare del compianto Hugh Hefner. Questa volta spunta fuori il racconto sconvolgente di un’ex coniglietta, sapete che cosa ha detto?

Il defunto fondatore di Playboy è finito al centro dell’attenzione per quanto riguarda alcune dichiarazioni a dir poco terribili. Quello che è stato detto su di lui è incredibile, ecco di che cosa si tratta.

Hugh Hefner
Hugh Hefner, ancora accuse (solonotizie24.it)

Nell’ultimo periodo il nome di Hefner, a tutti noto con il nomignolo Hef, è finito diverse volte al centro dell’attenzione. Solo qualche mese fa sono spuntate le dichiarazioni di alcune persone che lo avevano conosciuto in vita, e che hanno mosso delle accuse al celebre fondatore di Playboy. Dalla droga agli abusi, si è detto di tutto sul compianto imprenditore americano, che ha segnato una svolta per quanto riguarda il settore dell’erotico a livello internazionale. Questa volta a far tremare il nome di Hefner sono le dichiarazioni di una ormai ex coniglietta, che ha lasciato il mondo intero sotto shock. Ecco che cosa ha detto.

Il racconto shock

A parlare è stata Kayla Kayden, 34 anni, americana ed ex coniglietta tra le più famose di Playboy. La modella statunitense ha raccontato alcuni aneddoti riguardanti non solo la nota rivista ma anche il mondo di Hefner e di coloro che lo circondavano. La Kayden ha rivelato alcuni episodi che hanno avuto come protagoniste colleghe, spesso maltrattate per futili motivi. L’ex coniglietta ha parlato di quando le ragazze venivano cacciate in malo modo perché si rifiutavano di eseguire alcune prestazioni, o di quando bastava una lamentela per espellere modelle innocenti, colpevoli solo di non aver fatto divertire abbastanza gli ospiti. Ma non è tutto.

Hugh Hefner
Hugh Hefner, ancora accuse (solonotizie24.it)

La Kayden ha parlato a proposito di ciò che accadeva nella Playboy Mansion, la celebre casa  sede della rivista, diventata famosa negli anni ’70 per le feste incredibili organizzate proprio da Hefner. La modella 34enne, che oggi lavora sulla nota piattaforma bianca e blu, ha detto che chi non obbediva alle direttive veniva classificato come “bad bunny” (coniglio cattivo). La Kayden ha aggiunto che nella Mansion erano vietate le droghe di ogni tipo, ma al tempo stesso non era permesso nemmeno fumare. Anzi, chi veniva sorpreso a non sorridere veniva espulso definitivamente dalla villa.

Il nome di Hugh Hefner è sempre più spesso sotto le luci dei riflettori. Deceduto nel 2017 per cause naturali all’età di 91 anni, Hef ha fatto parecchio parlare di sé nel corso degli anni per alcune controverse vicende. Tra queste è impossibile non ricordare quelle che riguardano le famosissime feste nella Playboy Mansion, eventi celebri solo qualche decennio fa. Anche dopo la sua morte, Hefner ha ricevuto parecchie accuse espresse nella docuserie che rivela gli aneddoti più incredibili del noto imprenditore. Dalle accuse di abusi ai racconti shock, il nome del patron di Playboy non sembra trovare pace.

Articolo di Karola Sicali